PD, Bersani risponde ai giornalisti:’ De Luca e’ accusato per aver difeso gli operai’.

0
10
Dopo Bonavitacola anche Bersani con De Luca: ha difeso gli operai.
‘Indagato per cosa? De Luca e’ indagato per aver difeso il posto di lavoro di 300 cassaintegrati. Noi abbiamo rispetto per la magistratura, vada avanti, noi non ci sottraiamo alle inchieste ma ci facciamo la nostra opinione e nel caso di De Luca ha difeso gli interessi dei lavoratori’. Cosi’ il segretario del Pd Pier Luigi Bersani risponde ai giornalisti che gli chiedono perche’ il Pd in Campania sostenga il sindaco di Salerno, finito sotto inchiesta.

‘De Luca e’ accusato per aver difeso gli operai’. Lo sottolinea, in una nota, il parlamentare campano del Pd, Fulvio Bonavitacola. ‘Alcuni parlamentari del Pdl si sono avventurati in un prodigioso parallelo fra le vicende giudiziarie dell’onorevole Cosentino e quelle di Vincenzo De Luca – spiega – Come e’ ben noto, i reati ipotizzati dalla Procura di Salerno negli anni passati a carico di De Luca riguardano il reato di truffa, per avere sollecitato l’erogazione della cassa integrazione in favore degli operai ex Ideal Standard in assenza, a dire dell’accusa, dei presupposti di legge. E poi’ c’e’ il reato di concussione per avere richiesto, sempre a dire dell’accusa, troppi oneri di urbanizzazione in favore del Comune a carico dell’investitore privato’. ‘In nessun capo d’imputazione s’ipotizza che De Luca abbia potuto trarre vantaggi o benefici personali dai fatti in contestazione – aggiunge – Accostare tali vicende, del tutto fisiologiche per chi abbia svolto la carica di sindaco con passione e concretezza come ha fatto De Luca in questi anni, con quelle a carico di Cosentino, riguardanti ipotesi di concorso esterno in associazione camorristica e’ una grossolanita’ da evitare anche da parte di chi non fosse esperto giurista’. ‘In ogni caso il senatore Gasparri e l’onorevole Granata potrebbero chiedere delucidazioni in tema all’avvocato Niccolo’ Ghedini, vero esperto del settore’, conclude.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here