• Home
  • Attualità
  • Riapertura statale 19 delle Calabrie, Radici: «Atto importante per rilancio agricoltura locale»

Riapertura statale 19 delle Calabrie, Radici: «Atto importante per rilancio agricoltura locale»

di Pasquale Sorrentino

Si è svolta questa mattina, alla presenza delle autorità competenti, la cerimonia di inaugurazione del tratto della Strada Statale 19 delle Calabrie che, dopo i gravi danni riportati quasi sette anni fa a causa di una frana e la conseguente lunghissima chiusura, riapre al traffico. 

A riguardo interviene Carmine Cocozza, presidente dell’associazione Radici: “Come associazione, registriamo con soddisfazione la riapertura, dopo circa sette anni, di un tratto significativo dell’importantissima arteria stradale che attraversa il nostro territorio, e che collega Salerno all’entroterra degli Alburni, del Vallo di Diano e del lagonegrese. 

Tale circostanza consentirà la ripresa della regolare viabilità e, in particolare, permetterà finalmente a molti proprietari terrieri di raggiungere agevolmente i propri terreni e di riprendere le coltivazioni abbandonate da anni a causa della frana. Auspichiamo ora – conclude il presidente – una decisiva ripresa dell’intero comparto agricolo locale, azioni come queste sono di grande impulso allo sviluppo dell’intera area di Sicignano degli Alburni, Petina e degli altri comuni degli Alburni”. 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019