Riaprono i musei provinciali, Strianese: «Fondamentali per la ripartenza»

Foto © camministorici.it

Sono stati riaperti al pubblico i musei provinciali salernitani. «Nello specifico – spiega il presidente della Provincia di Salerno Michele Strianese – il servizio di apertura è assicurato nei giorni feriali, negli orari abituali di apertura al pubblico, ovvero da lunedì a venerdì con esclusione del martedì per il Museo della Lucania Occ. di Padula. Da martedì a venerdì per gli altri Musei Provinciali. Fa eccezione il Museo archeologico provinciale che rimane chiuso per lavori in corso».

Ovviamente è bene ricordare che l’apertura al pubblico dei Musei Provinciali viene sospesa in caso di passaggio della Regione Campania in fascia arancione o rossa a seguito di ordinanza del Ministero della Salute.

«Oltre all’erogazione dei servizi museali, rimangono confermati i servizi al pubblico delle Biblioteche Provinciali, con le modalità previste dalla normativa nazionale e regionale di contenimento Covid-19, e secondo disposizione del 6 dicembre scorso del settore Pianificazione strategica e sistemi culturali, diretto da Alfonso Ferraioli con il supporto della Consigliera provinciale delegata alla cultura, Paky Memoli», aggiunge Strianese.

«Riapriamo alla cultura – conclude – e vi aspettiamo nei nostri Musei e nelle nostre Biblioteche con il consueto spirito di collaborazione. Sono convinto che la nostra cultura, il nostro patrimonio culturale ci guiderà in questo complesso momento di ripartenza. Siamo una provincia che vive di turismo e la promozione dei nostri territori, dei nostri beni culturali sono un volano fondamentale per la ripresa».

©Riproduzione riservata