Rientro a scuola senza mascherina in Campania

di Redazione

La campanella è suonata, puntuale, anche per gli studenti della Campania, con prove di normalità per l’inizio del nuovo anno che è senza mascherina. Sono 150mila gli studenti che rientrano in aula nella provincia di Salerno. Gli alunni con sintomatologia compatibile a quella del covid-19, con febbre o con tampone positivo non possono frequentare in presenza. Potranno continuare le lezioni in presenza solo nel caso in cui ci sono sintomi respiratori di lieve entità ed in buone condizioni generali che non presentano febbre – e in questo caso sono però obbligati a indossare la mascherina chirurgica o FFP2 fino alla fine dei sintomi. Sono queste le nuove regole dettate con circolare del 31 agosto del Ministero della Salute. «Niente Dad. Due anni difficili», ha detto il ministro dell’Istruzione Bianchi.

VADEMECUM E FAQ MINISTERO

Domani rientrano gli studenti della Liguria, Calabria, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Umbria. Il 15 è il turno di Emilia-Romagna, Lazio e Toscana. Il 19 rientrano i bambini e ragazzi della Sicilia e della Valle d’Aosta. Sono, invece, già in aula dal 5 settembre gli studenti della provincia autonoma di Bolzano e dal 12 gli studenti delle regioni Abruzzo, Basilicata, Friuli Venezia Giulia Piemonte, Veneto, Lombardia e della provincia autonoma di Trento.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019