• Home
  • Attualità
  • Rifiuti da Polla in Tunisia, ora indaga l’Antimafia di Potenza

Rifiuti da Polla in Tunisia, ora indaga l’Antimafia di Potenza

di Redazione

di Pasquale Sorrentino

La Direzione Antimafia di Potenza indaga sul trasferimento di rifiuti da Polla a Sousse in Tunisia. I 212 container di rifiuti non pericolosi sono – ricordiamo – sotto sequestro al porto maghrebino dopo un’inchiesta della magistratura tunisina e ora anche in Italia si sta indagando. Ancora sotto massimo riserbo le ipotesi investigative della Procura di Potenza diretta da Francesco Curcio e se ci sono persone indagate ma si sta cercando di comprendere cosa sia accaduto nell’accordo tra Sra – l’azienda di Polla -, Soreplast – l’azienda tunisina -, e soprattutto tra Regione Campania e Governo tunisino.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019