• Home
  • Cronaca
  • Rifiuti dalla Tunisia, Gaudiano: «Impensabile stoccarli a ridosso di un’area Wwf»

Rifiuti dalla Tunisia, Gaudiano: «Impensabile stoccarli a ridosso di un’area Wwf»

di Pasquale Sorrentino

«Come si può immaginare di stoccare i rifiuti provenienti dalla Tunisia a ridosso di un’area naturalistica WWF di rilevanza internazionale? E’ necessario sapere perché sia stata scelta la località di Persano e se nel considerare tale decisione sono stati interrogati gli amministratori locali della zona». A dirlo è la senatrice del Movimento 5 stelle Felicia Gaudiano che ha portato all’attenzione del Senato la vicenda relativa a 7.900 tonnellate di rifiuti che la Tunisia ha rispedito al mittente, dopo aver asserito che dall’Italia erano partiti oltre 200 container contenenti rifiuti indifferenziati misti a rifiuti ospedalieri.

I«n conseguenza del presunto comportamento illecito delle ditte italiane che hanno trattato e spedito i rifiuti, dall’Italia alla Tunisia, le autorità tunisine hanno aperto delle indagini a seguito delle quali Regione Campania ha stipulato un’intesa per il rientro dei rifiuti in Italia».

«Sono aree che meriterebbero attenzioni diverse e, invece, si trovano quasi sempre a pagare per i disastri altrui. La Piana del Sele, e la Regione Campania, non è purtroppo nuova a tali disastri, per questo oggi mi trovo costretta ad appellarmi a tutte le istituzioni coinvolte affinché si tuteli quanto più possibile questo territorio da danni ambientali inestimabili, che vedranno quali vittime incolpevoli le nuove generazioni e il patrimonio ambientale del nostro paese», conclude Gaudiano.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019