Rifiuti selvaggi lungo la strada Cilentana, scoperti i colpevoli

4935
Infante viaggi

I Carabinieri Forestali impegnati contro l’abbandono incontrollato dei rifiuti lungo la strada Cilentana, soprattutto nelle aree che ricadono in zona Parco. Ad operare nei giorni scorsi sono stati i militari della stazione carabinieri Parco di Vallo della Lucania, che hanno recuperato rifiuti speciali non pericolosi di vario genere abbandonati sul ciglio della ex SS 18, al chilometro 153,250, in direzione Ceraso-Cuccaro Vetere, nel Comune di Ceraso.

L’attività d’indagine, in collaborazione con il personale specializzato del reparto carabinieri Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, ha consentito di risalire ai responsabili ai quali sono state contestate 9 violazioni amministrative, per un importo complessivo di  5.400 euro.

Ma le attività di vigilanza, controllo e monitoraggio ambientale effettuate dai Carabinieri del Reparto Carabinieri PNCVDA, proseguiranno senza sosta per assicurare la prevenzione e repressione degli illeciti in questo delicato settore, in un territorio quello del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, caratterizzato da bellezza paesaggistica e patrimonio di biodiversità unico al mondo.

  • assicurazioni assitur

Il fenomeno è assai frequente in zona ed è provocato non solo da turisti o da passanti, ma anche da residenti del posto, espressione di un malcostume dilagante privo di principi educativi ambientali, che incide negativamente sul patrimonio paesaggistico.

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur