Ritorna l’incubo: Cilentana aperta fino al 22 settembre, ma la Provincia è ancora indecisa

Ad oggi la Cilentana dovrebbe restare aperta al transito fino al prossimo 22 settembre. Lo ha ribadito la Provincia di Salerno, ma i vertici di palazzo Sant’Agostino non sono ancora sicuri. Nel tratto tra Agropoli Sud e Prignano Cilento, i problemi sono molteplici. I nuovi lavori già presentano cedimenti e crepe sull’asfalto. Servono uomini per monitorare la strada aperta ad una corsia, principalmente in direzione Sud, con qualche cambio nel fine settimana. La sorveglianza, che dovrebbe essere messa a disposizione dai Comuni, scarseggia ma è fondamentale soprattutto nei pressi del viadotto Chiusa. In quel punto il manto stradale si sarebbe abbassato di oltre un metro. Ora bisognerà capire cosa succede dopo il 22 settembre. La Cilentana potrebbe rimanere aperta anche in autunno, ma preoccupano le piogge. Sarà anche più difficile lavorare in presenza delle automobili in transito. L’intervento del viadotto, infatti, deve essere ancora aggiudicato e completato. L’appalto è di circa cinque milioni di euro. Ai piedi della discarica di Gorgo, invece, dopo la carreggiata sud franò completamente, l’intervento è ultimato ma già presenta segni di cedimento. Intanto dal cantiere cercano di rassicurare gli automobilisti: «Le fessure – ha precisato l’ingegnere Danila D’Angelo a La Città – sono state causato dalla piogge di ferragosto ma si tratta solo di canalizzare delle acque superficiali quindi è davvero una sciocchezza».

©Riproduzione riservata