Rotary: «Non ci fermiamo. Si lavora per il presente senza ignorare il futuro»

Infante viaggi

Le difficoltà del momento non rallentano l’attività del Rotary e la “ruota” continua a girare. Alle iniziative di raccolta fondi da destinare agli ospedali e alle associazioni impegnate direttamente nella lotta al Coronavirus che stanno portando avanti tutti i Club del Distretto Italia 2100 si è aggiunta quella che porterà il Club ad affrontare nel migliore dei modi l’anno Rotariano che avrà inizio il prossimo 1 luglio.

Pur essendo costretti a cambiare abitudini di vita, per far sì che si possa arrivare preparati per affrontare le problematiche future il Governatore Eletto, Massimo Franco, seguendo le indicazioni proposte dal Rotary International, non potendo organizzare le tradizionali riunioni aperte, ha previsto una serie di incontri in zoom meeting per illustrare le linee guida alla squadra distrettuale, agli assistenti ed ai formatori che lo affiancheranno nella guida del Distretto. Successivamente sono stati organizzati zoom meeting anche con i 114 presidenti eletti.

«Dopo i due Pre Sipe tenuti in Calabria e in Campania, non potendo organizzare altri incontri –ha spiegato Massimo Franco- abbiamo ritenuto opportuno organizzare zoom meeting in modo da poter incontrare i dirigenti dei Club. Certamente è un modo nuovo di fare Rotary ma abbiamo ritenuto indispensabile non fermarci. Il risultato è stato estremamente positivo se si considera che nel corso degli ultimi due incontri eravamo collegati in 152 tra Assistenti, Formatori e Presidenti di Club. Visti i risultati e l’interesse suscitato continueremo così fino a quando non potremo incontrarci di persona, cosa che mi auguro possa avvenire in tempi brevi».

  • Vea ricambi Bellizzi

Dopo le prime riunioni per illustrare le novità proposte dal presidente Internazionale Eletto, Holger Knaack, nel corso dell’assemblea di San Diego a cui erano presenti oltre 1.500 tra governatori e dirigenti, Massimo Franco ha organizzato un ulteriore incontro nel corso del quale il responsabile della Rotary Foundation, il past Governor Giancarlo Calise, ha spiegato l’iter a cui i Club dovranno attenersi sia per quanto riguarda la raccolta fondi sia per quanto riguarda le modalità di spesa. Per completare l’eradicazione della polio nel mondo il Progetto Polio Plus resta il primo obiettivo per cui la campagna non si ferma. I prossimi incontri saranno svolti per aree omogenee con l’intervento di presidenti, Assistenti e Formatori.

Tra gli altri progetti su cui insisterà il Rotary, e i Distretti Italiani in particolare, vanno segnalati quelli relativi alla lotta contro lo spreco alimentare e quello per la sensibilità ambientale che culminerà nella Giornata Rotariana della Solidarietà Ambientale che si terrà il 21 marzo del 2021. Argomento, quest’ultimo, più che mai attuale considerati i problemi che stiamo affrontando.

©Riproduzione riservata

  • Vea ricambi Bellizzi
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur