Sagra del pesce nel giorno del ricordo di Vassallo, Pro loco Pioppi: «Non è appuntamento per ricordare sindaco»

Infante viaggi

«Una sagra del pesce nel giorno del ricordo». Sono le parole di Dario Vassallo che ieri sono apparse sui quotidiani locali. Il fratello di Angelo, il sindaco-pescatore ucciso il 5 settembre del 2010, ha puntato il dito contro il l’attuale sindaco di Pollica, Stefano Pisani. Sul caso, ora, interviene anche la Pro loco di Pioppi, frazione del comune premiato dalle 5 Vele di Legambiente. «Ci teniamo solo a precisare che la sagra del pesce di Pioppi non è un appuntamento organizzato per non ricordare il nostro amato sindaco, ma un evento ormai storico, che nasce nel 1969 in seguito ad un congresso internazionale di cardiologia nel quale vennero evidenziati gli aspetti benefici sulla salute nel consumo di pesce ed in particolare del pesce azzurro – si legge nella nota stampa -. Ed è da allora che la sagra promuove il consumo di pesce secondo i dettami della Dieta mediterranea che in questo territorio eminenti studiosi di fama mondiale hanno condotto le loro ricerche, dove in oltre si rappresenta la cultura marinaresca di Pioppi e del Cilento». Secondo la Pro loco non si tratterebbe di uno sfregio alla memoria, ma di una pacifica tradizione, questo quanto si evince dal comunicato stampa. «Un’iniziativa di cui Angelo Vassallo era peraltro uno strenue sostenitore, e in cui sicuramente lo ricorderemo – spiegano in conclusione dalla Pro loco -. Gli appuntamenti ufficiali saranno organizzati dall’amministrazione e dalla famiglia, con la piena collaborazione di tutte le associazioni del territorio». 

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata

assicurazioni assitur