• Home
  • Cronaca
  • Traversine cancerogene alla stazione ferroviaria di Vallo Scalo. Scatta l’allarme

Traversine cancerogene alla stazione ferroviaria di Vallo Scalo. Scatta l’allarme

di Rito Ruggeri

Scatta l’allarme a Vallo Scalo, una frazione del comune di Castelnuovo Cilento. Nella locale stazione ferroviaria infatti, giacciono da tempo abbandonate delle vecchie traversine apparentemente innocue ma in realtà pericolosissime perché cancerogene. Nei primi anni del 2000 la commissione europea bandì le traversine delle ferrovie perché coperte da una sostanza dannosa, il creosoto (distillato del legno di faggio utilizzato affinché durassero di più). Le ferrovie dello Stato provvidero dunque a sostituire le vecchie traversine in legno con delle nuove in cemento. Molte di quelle sostituite sono però state ammassate all’interno delle stazioni, tra cui appunto quella di Vallo Scalo, in attesa che si provveda allo smaltimento. Operazione quest’ultima non semplice dal momento che si tratta di rifiuti speciali e pericolosi poiché il contatto o l’inalazione dei vapori contenuti può provocare tumori e carcinomi
   
Eppure c’è chi continua ad utilizzarle. Sono soprattutto gli agricoltori che ignari della pericolosità delle traversine le utilizzano per recintare i propri terreni. Un’abitudine consolidatasi negli anni ma che dovrebbe cessare vista appunto la pericolosità del materiale.

 

 

Fonte: www.infoagropoli.it

© Riproduzione riservata



Giornale del Cilento


Iscrizione al registro della stampa: Tribunale di Vallo della Lucania n.580/2009 | Iscrizione ROC: n° 33606/2019 | Editore: Editrice Cilento SRL - P.iva 05832750656 | Direttore Responsabile: Marianna Vallone | Contatti: redazione@giornaledelcilento.it