Salviniani al prefetto: «Aiuti agli italiani, con stessa efficacia riservata a migrati»

Lunedì 27 luglio, dalle ore 10,00, il movimento ‘Noi con Salvini Salerno’ terrà un sit-in a piazza Amendola, nella parte antistante l’edificio della Prefettura, per sollecitare pubblicamente un incontro con il prefetto di Salerno per richiedere allo stesso delucidazioni circa la questione dell’accoglienza migranti in provincia di Salerno, ribadendo la necessità di «intervenire – con la stessa solerzia ed efficacia riservata ai migranti nel garantire vitto, alloggio e diaria giornaliera – per promuovere contestualmente azioni altrettanto efficaci per risolvere ed alleviare le condizioni di disperazione ed esasperazione di centinaia di famiglie italiane presenti sul territorio provinciale, letteralmente ‘divorate’ dalla crisi economica e che si scontrano quotidianamente con l’indifferenza delle istituzioni in merito ad un disagio sociale ed economico sempre più montante». A tal proposito il movimento, attraverso il coordinatore provinciale Mariano Falcone, fornirà nelle prossime settimane – sempre al Prefetto – un elenco dettagliato, realizzato in collaborazione con le segnalazioni pertinenti delle amministrazioni locali salernitane, di quelle  famiglie ‘italiane’ per cui «si chiederà, ad horas, un intervento di sussidio economico ed alloggiativo, sul modello operativo di quanto si fa per i migranti».

©Riproduzione riservata