• Home
  • Cronaca
  • San Nicola di Centola: alleggeriti conti dei risparmiatori, mancano 100 mila euro

San Nicola di Centola: alleggeriti conti dei risparmiatori, mancano 100 mila euro

di Redazione

Dopo il caso clamoroso dell’ufficio postale di Massa, frazione di Vallo della Lucania, il cui direttore aveva prelevato illecitamente più di 700 mila euro dai conti corrente di decine di ignari cittadini, un episodio simile è accaduto all’ufficio postale di San Nicola di Centola. I conti di diverse persone sono stati alleggeriti per una cifra totale che si aggirerebbe intorno ai 100 mila euro. Sulla vicenda è stata aperta un’inchiesta dalla procura della Repubblica di Vallo della Lucania e sono in corso dei controlli interni effettuati dai dirigenti di Poste Italiane.

Pare che gli accertamenti fatti sino ad ora siano rivolti principalmente a chiarire la posizione di una impiegata di Scario che l’anno scorso lavorava nell’ufficio di San Nicola di Centola. La donna, secondo alcune indiscrezioni, sarebbe coinvolta pure nei fatti accaduti nell’ufficio postale di Sicilì; anche in quel caso si tratta di soldi "evaporati" dai conti dei risparmiatori: circa 200 mila euro.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019