Sanità, distretto di Vallo della Lucania ridimensionato. La denuncia: «De Luca ricordati del diritto alla salute»

Infante viaggi

Ancora problemi al distretto sanitario di Vallo della Lucania. A denunciarlo è Gino Vasile, sindacalista Snalv/Confsal. «Continua lo spoglio selvaggio dei servizi al cittadino sul distretto di Vallo a favore di Agropoli da parte dell’ASL Salerno – tuona il sindacalista -. Il nuovo Direttore Lombardo ha messo mano subito al Poliambulatorio di Vallo della Lucania disponendo ordini di servizio di alcuni operatori del comparto per mandarli a lavorare all’ospedale di Agropoli». Secondo Vasile si tratta di «un fatto grave» in quanto già in passato il distretto sanitario vallese «è già stato vittima di ridimensionamenti a vantaggio del privato». «L’Asl avrebbe dovuto puntare su tale poliambulatorio visto che proprio in questi giorni è iniziata anche la refertazione online delle radiografie – puntualizza Vasile che poi si rivolge direttamente a Vincenzo De Luca, governatore della Campania e neo nominato commissario alla sanità – ricordati che il diritto alla salute vale anche da Agropoli in giù».

  • assicurazioni assitur

©Riproduzione riservata 

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro