Santa Marina, l’ordinanza di Fortunato per fermare il contagio

Due nuove ordinanze sono state emanate dal sindaco del Comune di Santa Marina Giovanni Fortunato, al fine di contenere la diffusione del virus Covid-19 che da giorni minaccia con forza l’area del golfo di Policastro. Anche se il Comune con più casi attualmente positivi è Sapri (45), il primo cittadino di Santa Marina corre ai ripari. «Le suddette ordinanze sono state decise al fine di prevenire il rischio di diffusione del virus Covid-19 e di tutelare la popolazione residente – spiega Giovanni Fortunato Nell’ordinanza numero 52 Del 02.11.2020, si dispone l’apertura al pubblico dei soli uffici comunali di Anagrafe, Stato Civile e Protocollo, a Santa Marina capoluogo, e nella frazione di Policastro Bussentino Anagrafe e Stato civile. Nell’ordinanza numero 53 Del 02.11.2020, è fatto divieto ai non residenti del Comune di Santa Marina di praticare nel territorio comunale le attività motorie, sportive e ricreative legate al jogging, alla pesca ed alla canoa. È stato sospeso il mercato settimanale, con esclusione degli ambulanti residenti nel Comune di Santa Marina. Al personale addetto ai cantieri edili è consigliato di non allontanarsi dal proprio posto di lavoro durante la pausa e di consumare il pasto in loco. L’Amministrazione Fortunato, che io rappresento, ha sempre inteso garantire e tutelare i cittadini, metteremo in campo tutte le misure possibili per ridurre, per quanto possibile, i rischi per la salute pubblica, garantendo nel contempo il mantenimento dei servizi essenziali».

Orari di apertura al pubblico degli uffici comunali:

Anagrafe, Stato Civile e Protocollo, a Santa Marina capoluogo, nei giorni di lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e di giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Anagrafe e Stato civile, a Policastro Bussentino frazione, nei giorni di lunedì – mercoledì – venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.

Il ritiro degli atti potrà avvenire unicamente nei giorni di lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e di giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00, negli uffici posti al piano terra della casa comunale.

Gli altri uffici comunali potranno essere contattati solo telefonicamente.

È sospeso il rilascio della carta d’identità elettronica e consentito unicamente il rilascio della carta d’identità cartacea.