• Home
  • Cronaca
  • A quasi un mese dall’atto vandalico sul Monte Cervati, l’amministrazione Comunale incontra la popolazione

A quasi un mese dall’atto vandalico sul Monte Cervati, l’amministrazione Comunale incontra la popolazione

di Marianna Vallone


A quasi un mese dall’atto vandalico che ha distrutto il punto di informazione turistica e oltre due chilometri di palizzata ai piedi del monte Cervati, l’Amministrazione Comunale di Sanza, capeggiata dal sindaco Antonio Peluso, ha mantenuto la promessa di un incontro con la popolazione sanzese per informare i cittadini del danno e delle soluzioni prese e per creare un dibattito sulla legalità, invitando i vertici delle istituzioni locali: il presidente del Parco, Amilcare Troiano, della Comunità Montana Vallo di Diano, Raffaele Accetta, il corpo Forestale dello Stato e l’Arma dei carabinieri. All’appello della riunione, tenutasi nella giornata di domenica 14 novembre alle 19 presso il Municipio di Sanza, la popolazione sanzese ha risposto con grande affluenza, partecipazione e attenzione, mentre non ha potuto prendere parte alla riunione il capitano dell’Arma dei carabinieri.

Durante l’incontro è stato sottolineato che un atto vandalico del genere non è un danno fine a se stesso, ma riguarda tutta la popolazione e l’intero parco del Cilento, soprattutto perché i piccoli centri interni al Parco sono sempre più lontani dalle Istituzioni.

Inoltre, è stato chiarito che il danno del punto d’informazione turistica, lo chalet di legno di circa 20 metri quadrati, ammonta a 45.000 euro, senza contare i due chilometri di palizzata in legno realizzati appena un anno e mezzo fa.

Intanto, mentre le indagini proseguono con velocità e attenzione, è stato annunciato che lavori di recupero inizieranno al più presto.

L’incontro, dunque, nonostante qualche polemica da parte dei cittadini, amareggiati dalla poca vicinanza delle Istituzioni, ha dato esiti positivi, soprattutto grazie al forte interesse da parte dell’Amministrazione Comunale sanzese e grazie alla collaborazione del presidente del Parco, della Comunità Montana e del corpo Forestale dello Stato.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019