• Home
  • Cronaca
  • Sapri, anziano travolto e ucciso. Svolta autopsia

Sapri, anziano travolto e ucciso. Svolta autopsia

di Redazione

Venerdì mattina, il medico legale Giuseppe Consalvo, ha effettuato l’autopsia sul corpo di Antonio Scarpitta, il pensionato di Sapri investito domenica 25 agosto a Vibonati e morto il 3 settembre scorso dopo 9 giorni di agonia in ospedale. Secondo l’esame autoptico a causare la morte dell’85enne sarebbe stata l’emorragia cerebrale. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della compagnia di Sapri, infatti, una Wolksvagen Golf, guidata da un 45enne di Salerno risultato poi positivo all’alcool test e al droga test, avrebbe travolto l’anziano mentre era in sella alla sua bicicletta.

Il 45enne fu bloccato subito dopo il sinistro all’altezza dello svincolo di Villammare. Ora si trova a Salerno agli arresti domiciliari con le accuse di lesioni gravi e omissione di soccorso. Quest’ultima ipotesi di reato rischia di aggravarsi e trasformarsi in omicidio stradale.

Intanto la salma di Antonio Scarpitta è stata consegnata ai familiari per permettere lo svolgimento delle esequie.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019