• Home
  • Cronaca
  • Sapri, capitaneria sequestra rete: multa e pescato in beneficenza

Sapri, capitaneria sequestra rete: multa e pescato in beneficenza

di Maria Emilia Cobucci

Alle prime luci di questa mattina, nell’ambito di un’attività finalizzata al contrasto della pesca illegale, i militari dell’Ufficio Locale Marittimo di Sapri hanno proceduto al sequestro amministrativo di una rete da posta fissa, della lunghezza di circa 200 metri.

L’attrezzo, poiché utilizzato da un pescatore non professionista e pertanto non in possesso della prevista licenza di pesca, è risultato in contrasto con le norme sull’esercizio della pesca sportiva, al quale la normativa riserva l’utilizzo di taluni attrezzi da pesca e con determinate specifiche caratteristiche.

Al trasgressore è stata comminata la sanzione amministrativa pecuniaria di 1000 euro, mentre il frutto della pesca illecita, a seguito di ispezione igienico-sanitaria da parte di personale medico veterinario dell’ Azienda Sanitaria Locale di Salerno che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano, è stato devoluto in beneficenza.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019