• Home
  • Cronaca
  • Sapri, disinnesco ordigno bellico: il piano, le strade da evacuare e le altre disposizioni

Sapri, disinnesco ordigno bellico: il piano, le strade da evacuare e le altre disposizioni

di Maria Emilia Cobucci

Il sindaco di Sapri, considerata la vasta operazione messa in campo per disinnescare l’ordigno bellico rinvenuto nella cittadina della Spigolatrice, ha ordinato, per il giorno 6 marzo 2022, l’evacuazione e lo sgombero temporaneo dagli immobili destinati a civile abitazione, ad attività artigianale e ad attività commerciale siti in:

  • –  in Via Costabile Carducci (da civico 84 a civico 120);
  • –  in Via Gabriele D’Annunzio;
  • –  in Vico Gabriele D’Annunzio;
  • –  in Via José Ortega;
  • –  in Via del Mulino Vecchio (civico 16 e 18);
  • –  in Via Giovanni Pascoli;
  • –  in Via Amerigo Vespucci;
  • –  in Via Flavio Gioia;
  • –  in Via Luigi Pirandello;
  • –  in Via Ugo Foscolo;

– in Piazzetta San Carlo;
– in Via Eugenio Montale;
– inViaDiana(dacivico1a13edacivico2a8);
– in Via Vittorio Emanuele (da civico 1 a 29 e da civico 2 a 28); – in Via Lentisco;
– in Via Mirtillo;
– in Via Agrifoglio;
– in Via Alessandro Manzoni;
– in Via Boccaccio;
– in Via Petrarca;
– in Via De Chirico;
– in Via De Curtis;
– in Via Manzù;
– in Via Leopardi (civico 11);
– in Via Colombo (civico 25)

e da tutte le aree ricomprese nella “zona di pericolo” in caso di scoppio ordigno, individuata dagli artificieri del Genio Guastatori dell’Esercito e dalla Prefettura fissata a 0,47 km di raggio dal punto ove risulta essere stato rinvenuto l’ordigno come evidenziato nella planimetria allegata che costituisce parte integrante della presente ordinanza.

Scuole – Il sindaco ha anche ordinato la chiusura dei plessi ed edifici ove sono ubicate la Sezione della Scuola Secondaria di 1° grado D. Alighieri di Via Mercadante- la Sezione della Scuola Secondaria di 1° grado S. Croce sita in Via Montessori- le Aule al Piano Terra dell’.I.S. Leonardo da Vinci di Via Kennedy e Palazzetto dello Sport di Via S. Antonio a decorrere dalle ore 8 del 5.3.2022 e sino alle ore 14 del 7.3.2022;

La popolazione presente nell’area interessata dall’evacuazione dovrà lasciare le proprie abitazioni, i luoghi di lavoro, gli esercizi commerciali, qualsiasi altro locale ed area entro e non oltre le ore 08:00 e la “zona di pericolo” dovrà mantenersi evacuata fino a cessate esigenze.

Si dispone altresì, nella medesima zona e nel medesimo giorno, il divieto di circolazione e transito sia veicolare che pedonale dalle ore 08:00 e sino a cessate esigenze.
Si autorizza, qualora contingenti esigenze di tutela dell’incolumità pubblica lo rendessero necessario, l’accesso forzoso agli immobili compresi nella “zona di pericolo” da parte di agenti di polizia, Vigili del Fuoco e personale tecnico incaricato.

Il sindaco ha inoltra disposto di istituire quali punti di raccolta a disposizione ove la popolazione evacuata potrà recarsi, su indicazione del personale preposto, durante le operazioni di bonifica:

– Edificio Scuola Secondaria di Primo Grado “Dante Alighieri” – VIA MERCADANTE; – Edificio Scuola Secondaria di Primo Grado “Santa Croce” – VIA MONTESSORI;
– Edificio Scuola Secondaria di Secondo Grado “Leonardo da Vinci” – VIA KENNEDY; – Palazzetto dello Sport – VIA SANT’ANTONIO.

Ogni necessità dovrà essere segnalata previa compilazione e restituzione del modello presente sul sito del COMUNE di SAPRI e già consegnato a tutti i cittadini residenti nell’area interessata. È fatto obbligo a chiunque spetti di osservare e fare osservare la presente ordinanza. Le violazioni delle disposizioni contenute nella presente ordinanza, saranno punite ai sensi di Legge.

Infine Gentile raccomanda

Alla Cittadinanza coinvolta nelle attività di evacuazione e di sgombero:
– di chiudere il rubinetto del contatore del gas utilizzando l’apposita valvola;
– di seguire le indicazioni del personale addetto, agevolando con la propria

disponibilità le operazioni richieste;
– di rispettare rigorosamente le misure di prevenzione da COVID-19 tuttora vigenti; – di dare immediata notizia mediante messaggio WhatsApp al numero unico per

l’emergenza 3339945760 in merito a tutti coloro che per motivi di salute sono impossibilitati ad evacuare e per i quali dovrà essere predisposto trasporto speciale.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019