• Home
  • Cronaca
  • Sapri, rissa davanti al ristorante: identificati gli aggressori del vicesindaco

Sapri, rissa davanti al ristorante: identificati gli aggressori del vicesindaco

di Maria Emilia Cobucci

Una rissa in pieno centro ieri notte sul Lungomare di Sapri ha avuto come protagonista il titolare del ristorante “Tintobrace” nonché vicesindaco di Sapri Daniele Congiusti. La questione nata a causa del parcheggio di un’automobile eseguito da quattro giovani turisti del napoletano ha provocato la prima lite. L’episodio scatenante è stata una manovra avventata dell’automobile che ha portato le sue ruote anteriori sul marciapiede, colpendo due monopattini e sfiorando alcuni clienti del locale. Da qui la discussione che ha coinvolto i quattro turisti e tutti coloro che erano presenti dinanzi al ristorante. Molti dei quali aspettavano le scuse da parte dei ragazzi che invece hanno inveito in malo modo contro tutti i presenti.

A sedere gli animi inizialmente ci ha pensato proprio il titolare del ristorante che è riuscito a ristabilire la calma. Ma si è trattato solo di una tregua momentanea. I quattro giovani infatti dopo essersi allontanati solo momentaneamente hanno deciso di attendere nei giardinetti presenti dinanzi al ristorante, in compagnia di altri amici, che Congiusti al termine della serata uscisse dal locale. E così è stato. All’improvviso Congiusti e un suo amico sono stati aggrediti e malmenato. Una scena che ha attirato l’arrivo di altre persone, accorse in difesa del ristoratore e del suo amico. Ma ad avere la peggio è stato proprio Congiusti che accorso in ospedale per le dovute cure si è ritrovato con tre costole rotte e una prognosi di 30 giorni. Nel pomeriggio il ristoratore si è recato presso gli uffici della locale Compagnia dei Carabinieri per sporgere regolare denuncia contro i suoi aggressori nel tentativo di individuarli.

Identificati dai Carabinieri della Stazione di Sapri diretti dal Luogotenente Pietro Marino i quattro ragazzi che nella serata di ieri hanno aggredito e malmenato il titolare del ristorante Tintobrace di Sapri. Si tratta di ragazzi di età compresa tra I 21 e i 25 anni che avevano deciso di trascorrere le proprie vacanze nella vicina località collinare di Torraca. Per i quattro giovani del napoletano tutti incensurati scatterà la denuncia alla Procura della Repubblica di Lagonegro per rissa e lesioni.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019