• Home
  • Eventi
  • Sapri, sport e natura per prevenire le dipendenze: al via il progetto “Pre.di.spo.ne”

Sapri, sport e natura per prevenire le dipendenze: al via il progetto “Pre.di.spo.ne”

di Maria Emilia Cobucci

Si terrà domenica 22 agosto il Progetto “PRE.DI.SPO.N.E” “Preveniamo le dipendenze con lo sport, la natura e la cittadinanza attiva” presso gli spazi del Circolo Nautico di Sapri messi a disposizione dal presidente Maria Carolina Brandi. Il progetto, stipulato tra Federazione Italiana di Pesca Sportiva ed Attività Subacquee (FIPSAS) ed il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali mira alla prevenzione e al recupero delle patologie legate alle forme di dipendenza, utilizzando la pratica sportiva della pesca amatoriale, dell’apnea, del nuoto pinnato, della subacquea e delle attività outdoor a stretto contatto con la natura, per rafforzare i legami interpersonali e la conoscenza di sé, come alternativa alle dipendenze, compreso il nuovo fenomeno, del “Gaming Disorder”.

Le attività del progetto, rivolte a bambini e bambine di età compresa tra 5 e 11 anni, saranno curate dagli Istruttori Federali delle Associazioni affiliate alla FIPSAS tra cui Antonio Scarfone per l’Associazione Battiti di Pesca, Alberto Gentile Consigliere Nazionale e Istruttore didattica e formazione, Pino Sorrentino per l’Associazione DiveFriends “guidati” nelle fasi pre-evento dalla responsabile FIPSAS del Progetto la dott.ssa Francesca Cavallucci, nonché da Alessio Zino istruttore FIV per il Circolo Nautico di Sapri. Una intera importante mattinata per far sì che soprattutto i giovanissimi, dopo un periodo storico segnato dalla pandemia da Covid-19, possano conoscere attività sane da svolgere a stretto contatto con il mare ed anche spiegando loro l’importanza della tutela dell’ecosistema marino e fluviale nella sua parte emersa e sommersa. A tutti i partecipanti sarà attivata la tessera Federale FIPSAS, consegnato l’attestato di partecipazione e donati alcuni gadget FIPSAS.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019