Sassano, 40 anni di maltrattamenti: 65enne allontanato dalla moglie

Carabinieri in azione - Foto archivio

di Pasquale Sorrentino

Una sessantenne di Sassano vittima di maltrattamenti per circa quarant’anni da parte del marito. Questo è quanto scoperto dai carabinieri della Compagnia di Sala Consilina guidata dal capitano Davide Acquaviva, per l’uomo è stato disposto l’allontanamento immediato dall’abitazione. I militari sono intervenuti dopo l’ultimo episodio che ha visto protagonista il marito di 65 anni, pensionato, maltrattare, ancora una volta, con minacce e percosse – secondo quanto emerso durante gli accertamenti da parte degli inquirenti – la donna. A questo punto i carabinieri hanno avviato una serie di accertamenti per capire cosa fosse accaduto e se si trattava di un episodio isolato. Secondo quanto emerso – che comunque andrà appurato, eventualmente, in altri sedi – invece il tutto andava avanti oramai da diversi decenni, praticamente da quando i due vivevano insieme, andavano avanti maltrattamenti e percosse con la donna che più volte si è rivolta al Pronto soccorso dell’ospedale “Luigi Curto” di Polla ma sempre descrivendo scenari diversi come cause delle proprie ferite (cadute dalle scale, incidenti domestici lievi e simili). L’ultimo episodio di qualche giorno fa, tra le mura domestiche, ha fatto scattare l’allarme e l’intervento da parte dei carabinieri della locale stazione sotto il comando del maresciallo Antonio Sirsi.

©Riproduzione riservata