• Home
  • Cronaca
  • Scario in lacrime, una folla immensa per i funerali di don Tonino Cetrangolo | FOTO

Scario in lacrime, una folla immensa per i funerali di don Tonino Cetrangolo | FOTO

di Maria Emilia Cobucci

Le lacrime e il dolore di una folla immensa di fedeli hanno accolto oggi l’arrivo del feretro davanti la parrocchia dell’Immacolata di Scario, frazione di San Giovanni a Piro, di cui don Tonino Cetrangolo era parroco da 12 anni. Tanta la commozione al funerale celebrato dal Vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Antonio De Luca.

Presenti tutti i sacerdoti del territorio e le istituzioni, tra cui il Sindaco di San Giovanni a Piro, Ferdinando Palazzo, Giovanni Fortunato, Sindaco di Santa Marina, il Sindaco di Sapri Antonio Gentile e Giuseppe Balbi, Sindaco di Roccagloriosa, paese di origine di don Antonio Cetrangolo. Il sacerdote aveva 56 anni. Era stato ricoverato ad Agropoli dopo aver contratto il Covid, ma combatteva da tempo contro un tumore, che era tornato a distanza di dieci anni dal primo. Per la giornata di oggi il sindaco ha proclamato il lutto cittadino.

«È sempre il Signore che opera – ha detto il vescovo della Diocesi di Teggiano Policastro, Mons. Antonio De Luca – Don Tonino aveva accettato come prete in maniera totale e definitiva il primato di Dio nella sua vita anche quando sono insorti dubbi, tenebre, sofferenze e incertezze. Nonostante tutto non si è mai isolato. La sofferenza e la malattia erano per lui un modo per ripensare e proporre nuove idee e proposte. Don Tonino è entrato in questa malattia con Fede adulta. Oggi è sicuramente qui con noi».

«Oggi è l’estremo saluto della nostra comunità a don Tonino – ha aggiunto il Sindaco Ferdinanfo Palazzo – che vuole essere il ringraziamento sincero e accorato al sacerdote, alla guida spirituale e all’amico che tanto ha dato a questo paese. La morte di Don Tonino è tragedia viva per il nostro piccolo paese. Don Tonino lascia un vuoto incolmabile e solo il ricordo può lenire i dolore di tanta perdita».

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019