• Home
  • Cronaca
  • Scario in lutto, è morto don Tonino Cetrangolo

Scario in lutto, è morto don Tonino Cetrangolo

di Maria Emilia Cobucci

Dolore e lacrime a Scario per la morte improvvisa di don Antonio Cetrangolo, per tutti l’amato don Tonino. Il sacerdote, da 12 anni alla guida della parrocchia dell’Immacolata, si è spento nella mattinata di sabato al Covid Center di Agropoli dove era stato ricoverato d’urgenza.

Nella sua chiesa adagiata a pochi passi dal mare, nei lunghi mesi del Coronavirus, tra paure e lockdown, aveva ritrovato la sua dimensione nell’arte, la sua più grande passione insieme alla fede, che l’aveva aiutato già in passato, dieci anni fa, ad affrontare un tumore. Il brutto male di recente era tornato a bussare alla porta del sacerdote originario di Roccagloriosa, che però aveva provato ad affrontarlo con il sorriso e la preghiera costante. La sua e quella dei tanti concittadini che l’hanno amato profondamente.

Classe 1966, da 12 anni guidava la parrocchia dell’Immacolata di Scario, ed era vicario episcopale per l’Annuncio e la Catechesi della Diocesi di Teggiano Policastro. Nel periodo della pandemia aveva dato vita a “Ama Voce del Verbo del Vivere”, il titolo dell’ultimo album realizzato dal sacerdote, ispirandosi all’Enciclica di Papa Francesco “Fratelli Tutti” firmata ad Assisi. Ieri mattina era uscito sulle piattaforme digitali il suo nuovo inedito, un brano che insieme a Stabat Mater, diffuso a marzo, fa parte del progetto “Amor che non sia amato”. I funerali si terranno lunedì mattina ore 10:30 nella Chiesa di Scario.



©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019