• Home
  • Eventi
  • Scario, prende il via ‘Teatro sotto le stelle’: il programma

Scario, prende il via ‘Teatro sotto le stelle’: il programma

di Maria Emilia Cobucci

Una settimana pienamente dedicata al teatro, all’amore e alla passione per la recitazione. Prenderà il via il prossimo 31 agosto a Scario la kermesse teatrale “Teatro sotto la Torre“, giunta quest’anno alla sua quarta edizione, che si conferma un appuntamento imprescindibile nel calendario degli eventi che nel corso della stagione estiva si susseguono nella nota località turistica del Golfo di Policastro. Organizzata dalla Proloco, la manifestazione di teatro rigorosamente amatoriale si svolgerà come sempre nel Rione Sant’Anna, ai piedi della torre Garagliano, nel pieno centro del paese. Quattro le compagnie che si confronteranno nel corso delle serate per l’aggiudicazione dei premi previsti per le tre categorie in gara: migliore attore protagonista, migliore regia e migliore compagnia. Ai quali, a partire dallo scorso anno, si è aggiunto un quarto riconoscimento: il “Premio Maria Vittoria Piancastelli” che verrà consegnato alla migliore attrice, nel ricordo della famosa attrice Piancastelli che nel corso della sua vita ha conosciuto e amato la nota località turistica di Scario.

Ad aprire la kermesse il 31 agosto saranno gli “Attori per caso” di Battipaglia che per l’occasione porteranno in scena l’opera teatrale “Scusate se faccio tante storie” con la regia di Luca Landi. La sera seguente, l’1 settembre, ad andare in scena sarà la Compagnia “Stabile” di Bellizzi con la rappresentazione “Avanspettacolo”, regia di Maria e Antonio Sannino. Sarà invece la compagnia teatrale “Camomilla a colazione” di Visciano a deliziare il pubblico il 2 settembre con “Non sono un gigolò”, regia di Felice D’Onofrio . Nella serata del 3 settembre invece la Proloco ha deciso di allietare il pubblico della manifestazione con la performance del famoso attore italiano Gianni Parisi con lo spettacolo “Da ponente a Levante” con il quale Parisi racconta la sua esperienza ultra quarantennale nel mondo del teatro. Il giorno successivo, il 4 settembre, riprenderà la gara con  gli attori “Ipercaso” di Montecorvino Rovella che porteranno sul palcoscenico  “Tesoro non è come credi” di Angelo di Vece.

L’ultimo appuntamento è previsto per il 5 settembre e vedrà all’opera, fuori concorso, la compagnia teatrale “La Proposta” di Altavilla Silentina con la rappresentazione “Amorosi omicidi” di Alfredo Crisi, al termine della quale si procederà alla tanto attesa premiazione. Ad assegnare i premi sarà la giuria composta dal presidente Bruno Cariello, attore di fama nazionale e trionfatore della 73° edizione dei Nastri D’argento e dei David di Donatello, dal “Massimo Troisi” di Sapri Gerardo Ferrara controfigura dell’attore partenopeo nel film “Il Postino” e dall’attrice di Scario Flora Giannattasio, diplomata all’Accademia teatrale di Roma “Sofia Amendolea” la Giannattasio ha trasformato la passione per la recitazione in una vera e propria arte del teatro. “È la manifestazione fiore all’occhiello della Proloco di Scario” ha dichiarato il presidente Domenico Baldassarri entusiasta dell’importante e ambizioso progetto che da ormai quattro anni allieta l’ultimo scorcio della stagione estiva di Scario.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019