• Home
  • Eventi
  • Scario, presentato lo spettacolo Dionysos: le date del tour 2021

Scario, presentato lo spettacolo Dionysos: le date del tour 2021

di Marianna Vallone

La compagnia Skenai ha annunciato le date dello spettacolo teatrale Dionysos che debutta questa sera, alle 19:00 a Scario. Lo spettacolo tratto dalle Baccanti di Euripide torna sulle scene «rigenerato, amplificato, ancora più intenso», ha spiegato il regista Giancarlo Guercio, e con una serie di date nel Cilento e sui palcoscenici siciliani. La compagnia Skenai sarà infatti il 27 luglio prossimo al tempio di Giunone nel Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento e il giorno seguente nell’area spettacolo del Parco archeologico di Eraclea Minoa.

Lo spettacolo tornerà nel Cilento per essere messo in scena a Ciolandrea, a San Giovanni a Piro il 16 agosto, nel suggestivo anfiteatro di Palazzo Girardi a Torre Orsaia (il 20 agosto), il 21 agosto a Sala Consilina al teatro Scarpetta e il 23 agosto a Camerota, a Kamaraton.

Alla conferenza stampa di presentazione, che si è svolta giovedì al villaggio arcaico Skenai di Scario, erano presenti oltre al regista Giancarlo Guercio e a Ornella Bonomo, assistente alla regia, anche il sindaco di San Giovanni a Piro Ferdinanzo Palazzo e il presidente del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, e consigliere regionale Tommaso Pellegrino.

«Stare accanto sia accanto a Giancarlo Guercio e Tommaso Pellegrino, anche in questa occasione, è una conferma, perché so che sono suggestioni che nascono da un modo comune di vedere la cosa pubblica e il modo di intendere la nostra vita quotidiana. – ha detto Palazzo – L’anno scorso quando per la prima volta ho visto Dionysos a Ciolandrea mi sono stupito, raddoppiava la bellezza del posto, bellezza che aggiungeva bellezza a quel luogo e la magnificava. Ciolandrea è diventato un luogo di accoglienza magnifico, un posto dell’anima. Siamo custodi di questa bellezza e non imbalsamatori, per questo lavoriamo affinché l’arte la magnifichi. Per questo ringraziamo Giancarlo per aver scelto ancora una volta Ciolandrea per il suo Dionysos».

«Il modello amministrativo che rappresentano Guercio e Palazzo dovrebbero essere presi ad esempio per la valorizzazione dei territori e dei luoghi come quelli del Parco. Chi ha coraggio nei nostri territori, ha la possibilità di sperimentarlo con cose belle. – ha detto Pellegrino – Quando abbiamo visto Ciolandrea per la prima volta, quando era una distesa di cemento, immaginavamo già allora cosa sarebbe diventato, gli spettacoli teatrali che si potevano realizzare. Un’azione di coraggio vinta». Per i tre amministratori il ruolo della cultura ha e deve avere un ruolo centrale nel territorio. «Lo abbiamo fatto a Sassano con l’Istituto di arti sceniche che realizzammo insieme con Guercio», ha aggiunto il presidente Pellegrino.

«E’ un respiro nuovo questo spettacolo. – ha detto il regista – E’ un respiro di maggiore significato e più consapevole. E’ un Dionysos diverso. Abbiamo lavorato su alcune evoluzioni e alcune scene sono cambiate. Così come è cambiato il luogo che ci ospita, il villaggio Skenai, a cui abbiamo dato un respiro nuovo, una nuova semantica». Una grossa tettoia che sovrastava una vecchia pista da ballo è stata buttata giù e i pezzi che la componevano sono stati assemblati e trasformati in una platea semicircolare, costruita secondo le tecniche del teatro antico. «Sono concetti veri quelli che sono stati espressi. – ha detto Guercio – Abbiamo saputo sostenerci e creare una relazione di stima anche rispetto a quello che facciamo».

La prima dello spettacolo si terrà stasera, sabato 24 luglio alle ore 19, al Villaggio Arcaico, in via Gualtieri 15, a Scario.



©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019