Salerno, i lavoratori del CSTP in protesta: “Noi licenziati, voi appiedati”

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Siamo oramai al quinto giorno di sciopero continuo del trasporto pubblico provinciale per dissentire sui tagli selvaggi sproporzionati attuati dalla regione Campania e amplificati dalla Giunta provinciale, gettando l’intero sistema della mobilità su gomma in uno stato di paralisi.

Di fatto la nostra azienda, classificata dalle categorie di settore come la più virtuosa del centro-sud (FONTE ASTRA), risente di un taglio di 2,5 milioni di km non giustificati.

Questa condizione pone l’azienda nell’impossibilità di erogare i propri servizi basilari dovendo per necessità ridurre l’organico con centinaia di licenziamenti senza poter accedere agli ammortizzatori sociali , non previsti per la categoria.

I lavoratori sono solidali con l’utenza ma incrociano le braccia ad oltranza fino alla risoluzione delle problematiche sopra esposte. S’invitano tutti i cittadini della provincia di Salerno ad essere solidali con gli autisti e aderire alla manifestazione di protesta organizzata per lunedì 4 luglio 2011 alle ore 11.00 con ritrovo presso il Teatro Verdi.

 

NON CI LASCIATE SOLI LA NOSTRA PROTESTA E’ ANCHE PER LA VOSTRA MOBILITA’!

 

 

I LAVORATORI DEL CSTP