Scuola, apertura rinviata al 28 in molti comuni del Cilento

1996
Infante viaggi

A Battipaglia, il primo cittadino ha ordinato che «l’inizio dell’anno scolastico sul territorio comunale, per tutti i cicli di istruzione, dalla scuola dell’infanzia sino alla scuola secondaria di II grado, e’ differito a lunediì 28/09/2020, salvi gli effetti di ulteriori ed eventuali successivi interventi in materia da parte della Giunta Regionale», si legge nell’ordinanza. A Vibonati, a Caselle in Pittari, a Sanza, ad Ascea, ad Agropoli, il rinvio al 28 riguarda, invece, le scuole di ogni ordine e grado presenti sui rispettivi territori comunali. A Cuccaro Vetere e a Cannalonga, la scuola dell’infanzia e la primaria riapriranno il 28 settembre. A Montano Antilia, l’avvio delle attività didattiche della scuola dell’infanzia della frazione Abatemarco e della scuola primaria della frazione Massicelle è posticipato al 28 settembre, mentre per la scuola dell’infanzia, la primaria e la scuola media di primo grado «ubicate nel Capoluogo il termine di apertura resta fissato per giovedì 24 settembre 2020». A Scafati, l’apertura degli istituti scolastici di ogni ordine e grado e’ fissata per il 1 ottobre prossimo. Intanto, sono decine gli interventi di edilizia leggera avviati dalla Provincia nei plessi scolastici che hanno richiesto l’adeguamento degli spazi per assicurare lo svolgimento delle attività didattiche in sicurezza. A Capaccio Paestum, dove molte scuole saranno sedi di seggi elettorali, il sindaco, sulla base della richiesta avanzata dai dirigenti scolastici, ha disposto il posticipo dell’inizio dell’anno scolastico delle scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado al 28 settembre.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur