• Home
  • Cronaca
  • Scuola, decine di Comuni del Cilento e Vallo di Diano rinviano apertura: ecco dove

Scuola, decine di Comuni del Cilento e Vallo di Diano rinviano apertura: ecco dove

di Marianna Vallone

E’ muro contro muro sul rientro a scuola. Sebbene il Tar Campania abbia accolto il ricorso di alcuni genitori contro l’ordinanza del governatore De Luca, sul rinvio della didattica in presenza, sono decine gli amministratori del Cilento e Vallo di Diano che, invece, hanno confermato la decisione del presidente della Regione e, con apposite ordinanze sindacali, hanno disposto la chiusura delle scuole e l’avvio alla didattica a distanza.

Il presidente della Campania Vincenzo De Luca è stato il primo governatore a posticipare l’apertura, nonostante il no del governo: «È irresponsabile aprile le scuole il 10 gennaio», aveva detto rinviando la ripartenza delle scuole medie, elementari e delle scuole dell’infanzia fino al 29 gennaio 2022.

Il governo centrale ha ribadito che non ci saranno slittamenti di date. Ma gli appelli, che arrivano da ogni parte d’Italia, non sono mancati neanche nel Cilento, dove oltre all’alto numero di contagi in aumento ovunque, molti docenti e studenti sono già in isolamento o quarantena prima ancora di rientrare.

Intanto sono numerosi i sindaci del territorio a sud di Salerno a chiudere le scuole. Sapri ha da subito emesso ordinanza, rimandando al 17 gennaio la ripresa in presenza. Le lezioni in presenza nei plessi scolastici di Alfano e Laurito sono sospese per tutta la settimana sia a causa dell’andamento epidemiologico relativo al personale scolastico e agli alunni. Scuole chiuse anche a Gioi e Vallo della Lucania. A Castellabate il sindaco ha disposto la chiusura delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado per due giorni e riapriranno in totale sicurezza giovedì 13 gennaio.

Anche i sindaci della Comunità montana del Tanagro – Alto e Medio Sele (tra cui Auletta e Caggiano) hanno disposto la sospensione dell’attività didattica in presenza fino al 15 gennaio 2022, anche per le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado, presenti sul nostro territorio. E poi scuole chiuse a Sanza, Sassano, Teggiano, Monte San Giacomo, Montesano sulla Marcellana, San Rufo, Castelcivita Salento, Futani, Rofrano, Montecorice, Buonabitacolo, Controne, Sicignano degli Alburni, Petina e Postiglione. 

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019