Scuole chiuse, malumori nel Cilento: «Nei piccoli paesi non ha senso»

Infante viaggi

di Antonio Vuolo

Malumori anche nel Cilento per la chiusura delle scuole. Diverse le prese di posizione. «Sono triste sia da sindaco che da dirigente scolastico perché nei nostri piccoli paesi dove gli studenti sono pochi e tutti del posto la chiusura ha poco senso. Credo che fare di tutta l’erba un fascio non è giusto. Tutti noi dirigenti scolastici, insegnanti e personale ci stiamo dando da fare dal mese di agosto per garantire un inizio di anno scolastico sicuro, abbiamo fatto anche da geometri per calcolare il metro di distanza. Capisco la salute dei cittadini ed è corretto, ma il problema è più nei trasporti che nella scuola». A parlare così, nella doppia veste di sindaco di Stella Cilento e dirigente scolastico del Liceo Parmenide di Vallo della Lucania, è Francesco Massanova. «I ragazzi stanno mostrando grande responsabilità e fino a ieri c’è stato un tasso di presenza mai registrato prima perché i ragazzi hanno voglia di venire a scuola – aggiunge il sindaco – Ricorsi? Se si tratta di 15 giorni ok, ma c’è la paura che possa essere prolungata». E poi conclude: «Da lunedì partiremo con la didattica a distanza».

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro