• Home
  • Cronaca
  • Ospedale di Vallo: medici di altre asl per sopperire alle carenze

Ospedale di Vallo: medici di altre asl per sopperire alle carenze

di Tullia Conte

Nella giornata di martedì il direttore sanitario, Pantaleo Palladino, ha incontrato i tecnici dell’Asl, raggiungendo un’intesa che riguarda la possibilità da parte dell’azienda ospedaliera di avvalersi del lavoro di medici di altre aziende, sopperendo così alla carenza di personale che affligge la struttura. Pare che questo accordo possa salvare alcuni reparti, come neochirurgia e chirurgia vascolare.

Per quanto riguarda la questione economica, i 3 milioni che sono stati depennati dal budget non torneranno immediatamente nelle casse dell’ospedale, ma gradualmente saranno restituiti e con il tempo la situazione potrebbe migliorare. Il direttore ha parlato di grande risultato, in vista dei mesi "caldi" per la struttura dal punto di vista delle affluenze in virtù della stagione turistica.

Palladino si è detto poi compiaciuto del consiglio comunale straordinario che si è tenuto lunedì sera, pur ribadendo che è dovere appunto della classe politica difendere i diritti dei cittadini. In merito all’appunto mosso da un consigliere di minoranza secondo cui la situazione sarebbe lo scotto da pagare per il cambio degli equilibri politici, Palladino ha sostenuto che la condizione dell’ospedale era preoccupante già dal 2005. Resta da vedere dunque se l’accordo sarà sufficiente a garantire concretamente la riorganizzazione e l’efficienza del San Luca.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019