• Home
  • Eventi
  • Serpentino, il peperoncino “a cornetto” l’ultima eccellenza della linea “Incontro”

Serpentino, il peperoncino “a cornetto” l’ultima eccellenza della linea “Incontro”

di Marianna Vallone

È il Serpentino, varietà De.Co. tipica del comune di Teggiano, l’eccellenza territoriale scelta da DaZero per arricchire il paniere della linea “Incontro”. La presentazione della nuova etichetta è stata fatta lunedì 20 dicembre alle 20:00, nella storica sede a Vallo della Lucania, in un evento riservato agli artigiani del territorio e alla stampa. Ospiti d’onore sono stati i produttori della filiera con i quali il brand cilentano della pizza sta portando avanti l’ambizioso progetto di co-branding “Incontro”. Sotto il nome di questo marchio sono già nate diverse e proficue collaborazioni tra aziende e vengono realizzati e commercializzati prodotti esclusivi studiati ispirandosi alla tradizione Cilentana e alla ricchezza delle materie prime che questa terra offre.

Il percorso, che ha preso il via nel 2019, vanta già 4 prodotti all’attivo con l’etichetta “Incontro” e diverse aziende partners: il pomodoro, la birra artigianale con i grani antichi, la salsiccia piccante e la crema di cipolla di Vatolla. Il quinto articolo della linea è dunque il peperoncino Serpentino, proposto sott’olio extravergine d’oliva. Il prodotto nasce grazie al coinvolgimento di due aziende: I segreti di Diano di Teggiano e il frantoio Marco Rizzo di Felitto. 

Il Serpentino, tipico peperoncino piccante della tipologia “a cornetto”, viene raccolto nei campi del Vallo di Diano da mani esperte e portato immediatamente nei luoghi di essiccazione naturale, seguendo i dettami della tradizione. Questo tipo di lavorazione, unito alla qualità dell’olio, permette di offrire un prodotto dal profumo elegante e dalla piccantezza equilibrata, elementi che lo rendono adatto a esaltare tutti i tipi di piatti e le pizze DaZero. L’etichetta che racconta il nuovo prodotto riporta una simpatica illustrazione scelta per richiamare la simbologia antica che riteneva il peperoncino, così come le corna che caratterizzano il personaggio, un simbolo di buon auspicio. Questo ‘Incontro’, dunque, vuole essere un modo per esorcizzare il passato e raccogliere nuove energie per l’anno nuovo. E’ un progetto originale che lega intraprendenti imprenditori del “food” sotto un comune marchio che apre a nuovi mercati e amplia le opportunità di crescita del  territorio.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Marianna Vallone

Giornalista per professione e comunicatrice per passione, sono alla continua ricerca di storie da raccontare e tramonti da immortalare. Nata sulla costa di Maratea ma morigeratese da sette generazioni. Vivo nel cuore verde del Cilento e sono felice. Faccio domande anche quando conosco le risposte, perché continuo a pensare che l’essere umano sia il viaggio più bello da fare.
Tutti gli articoli di Marianna Vallone

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019