Serre, abusivismo e smaltimento illecito: imprenditrice nei guai

Infante viaggi

di Redazione cronaca

Proseguono i controlli finalizzati alla tutela dell’ambiente ed al contrasto dell’abusivismo da parte dei militari dell’Arma dei carabinieri e del comando stazione di Serre. L’ennesima attività svolta in collaborazione con il personale tecnico del nucleo provinciale guardie giurate ambientali Accademia Kronos di Salerno ha infatti interessato il comune di Serre consentendo di accertare che un imprenditrice titolare di un allevamento zootecnico, a seguito dell’illecito smaltimento di rifiuti di varia tipologia su di un fondo di sua proprietà di circa 3000 metri quadri aveva di fatto realizzato un deposito incontrollato di rifiuti speciali non pericolosi.
Realizzate anche opere abusive. Dopo tale iniziale attività, i militari nel prosieguo dell’attività accertavano la presenza di varie opere in cemento armato (vasche per lo stoccaggio degli insilati, una pesa, alcune mura di contenimento ed un vasto sbancamento di terreno circa 8000 metri quadri) a cui aveva fatto seguito, l’immissione di enormi volumi di terreno vegetale privi di qualsiasi titolo abilitativo ma anche di qualsiasi documentazione attestante la provenienza del terreno e l’assenza di sostanze inquinanti. A seguito di quanto accertato i militari dopo i rilievi tecnici procedevano al sequestro delle opere prive di titolo abilitativo e delle aree interessate dal deposito incontrollato di rifiuti ed alla denuncia a piede libero dell’imprenditrice.

©Riproduzione riservata

  • assicurazioni assitur
  • Lido La Torre Palinuro
  • assicurazioni assitur
  • Lido Urlamare Palinuro