Sinistra italiana: «Peppino Cilento presidente del Parco nazionale del Cilento»

di Redazione

«La sua candidatura non nasce da equilibri politici, ma è il prodotto naturale di una lunga attività nella terra che porta il suo nome. Cilento, da uomo di sinistra, militante sindacale, cooperatore, docente e amministratore pubblico si è impegnato incessantemente per il riscatto economico, sociale e civile di questo territorio che rappresenta uno dei pilastri della ricchezza ambientale, naturalistica, culturale, sociale, turistica ed economica della Campania. Si tratta senza dubbio di una delle migliori menti del territorio cilentano per rettitudine morale, per cultura e doti organizzative». A renderlo noto attraverso un comunicato stampa è la federazione di Salerno di Sinistra italiana.

«Gli sono riconosciute da tutti capacità di analisi e di proposta basate sulla profonda conoscenza dei problemi del territorio – si legge ancora nella nota -. La proposta di sostegno alla candidatura di Giuseppe Cilento nasce dai militanti di Sinistra Italiana dell’area cilentana e sarà convintamente accompagnata a tutti i livelli istituzionali dal partito. Ci auguriamo che attorno questo nome vi sia una convergenza trasversale di tutte le forze politiche e sociali, perché può rappresentare una occasione di rilancio di questo territorio, particolarmente penalizzato da questo anno di emergenza sanitaria dovuta alla pandemia. La storia politica e l’azione civile di Giuseppe Cilento rappresentano una garanzia per le future sfide che dovrà affrontare il Parco».

©Riproduzione riservata