Soldi in arrivo per la sede della Protezione civile del Vallo di Diano, Accetta: «Importante risultato»

In arrivo i fondi per il completamento della sede comprensoriale e per la diffusione dei piani della Protezione civile. Ad annunciarlo è il presidente della Comunità montana del Vallo di Diano, Raffaele Accetta, che lo scorso 6 novembre era stato convocato a Napoli per la stipula di due convenzioni che consentiranno il completamento della sede di Padula. Con il primo accordo sono state reperite le risorse necessarie per portare a termine i lavori di realizzazione e allestimento della sede comprensoriale di Protezione civile, una struttura che, grazie alla sua ottima collocazione  e alle sue moderne dotazioni, ospiterà il centro operativo misto per la Protezione civile (per un importo complessivo di  € 2.051.900 euro) e sarà il punto di raccordo strategico per le attività dei quindici comuni del comprensorio che ne beneficeranno. Altrettanto importante il secondo accordo siglato tra il capofila ente montano e la Regione Campania, la convenzione “Intervento di supporto alle Provincie ed ai Comuni per la predisposizione, applicazione e diffusione dei piani di Protezione Civile”, (per un importo complessivo di € 360.000) i cui fondi saranno utilizzati da tutti i Comuni del territorio per pianificare interventi congiunti di protezione civile. «Con orgoglio – ha dichiarato Accetta – voglio sottolineare che il nostro Ente, ancora una volta, ha dimostrato che quando si lavora in sinergia, sopratutto attraverso l’attivazione della gestione associata con le 15 amministrazioni del comprensorio, si  ottengono risultati importanti per il territorio».

©Riproduzione riservata