• Home
  • Cronaca
  • Migliora la situazione a Marina di Camerota, cominciata la raccolta dei rifiuti accumulati

Migliora la situazione a Marina di Camerota, cominciata la raccolta dei rifiuti accumulati

di Ermanno Forte

L’ articolo pubblicato ieri, "Sculture di rifiuti attorno alle campane del vetro: vera cifra del post-moderno", descriveva gli accumuli di spazzatura presenti in diverse zone di Marina di Camerota, in particolar modo nei luoghi in cui sono state collocate le campane per la raccolta del vetro. La descrizione e le foto inserite nell’articolo riguardavano la mattinata di domenica. Nella parte finale del pezzo, la redazione del giornaledelcilento.it precisava che la situazione era in evoluzione poichè in alcune zone i rifiuti sono stati portati via, nella giornata di ieri. 

In generale, è cominciata l’opera di raccolta del materiale accumulato nei giorni scorsi.

Da una verifica effettuata in mattinata, la situazione risulta la seguente.

Nella zona del porto, i rifiuti che erano sul suolo sono stati portati via, a terra 5 o 6 sacchetti; stessa cosa vale per i cumuli nella strada che dall’albergo Santa Rosalia scende in via Bolivar e per quelli presenti in cima alla variante del castello. Alla Calanca, il materasso e il sacchetto nero che erano sull’asfalto non ci sono più. A Lentiscelle, nei pressi del cimitero, la gran parte della considerevole quantità di immondizia che era presente è stata tolta, eppure la campana del vetro è ancora guarnita ai fianchi da qualche sacchetto di spazzatura indifferenziata, con bottiglie, lattine e carte sull’asfalto; di fronte, sulla spiaggia, appena dietro la transenna, c’è un notevole ammasso di sedie rotte, cartoni e rifiuti vari; altri sacchetti sono presenti ai margini della strada che costeggia la spiaggia. Davanti alla spiaggia Marina delle Barche, vicino ad un’altra campana del vetro, a terra resta qualche sacchetto. In via Previteri, è rimasto un grosso ammasso di spazzatura, mentre, poco lontano, in località Sirene, c’è una campana esente da immondizia. Stessa situazione per quella situata nei pressi della pompa di benzina Esso: risulta libera e funzionale. In zona Mingardo, invece, stamattina la situazione si presentava pressochè invariata rispetto a domenica: procedendo in direzione di Palinuro, si potevano osservare ingenti quantità di rifiuti, sia nei dintorni delle campane, sia ai margini della strada, fino ad arrivare ad un concentratissimo agglomerato di materassi e sacchi di spazzatura, nei pressi della pineta, già immortalato domenica scorsa.

Lo stato delle cose, come già precisato, pare in costante evoluzione.

In basso, le immagini relative a stamattina; le foto sono state scattate nelle varie zone descritte nell’articolo.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019