• Home
  • Cronaca
  • Special Olympics estivi di Torino, la fiaccola olimpica arriva a Sapri | FOTO

Special Olympics estivi di Torino, la fiaccola olimpica arriva a Sapri | FOTO

di Maria Emilia Cobucci

Una staffetta “straordinaria”. In tutti i sensi. Protagonisti dell’importante passaggio di testimone i bambini autistici dell’associazione “Il Tempo per l’Oro” che ieri pomeriggio sul Lungomare Italia di Sapri hanno trasportato la Fiaccola dei XXXVII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Torino 2022. I giochi in programma dal 4 al 9 giugno a Torino che rappresentano il più grande evento nazionale di sempre per le persone con disabilità intellettive, per numeri di atleti coinvolti e discipline sportive proposte. Una tappa straordinaria appunto quella realizzata ieri a Sapri.

La Fiaccola infatti proveniente da Reggio Calabria e destinata a Torino per l’apertura dei Giochi Paralimpici è stata accolta nella città della Spigolatrice dal Sindaco Antonio Gentile e dal presidente dell’associazione “Il Tempo per l’Oro” Antonio Pitta. Subito dopo la consegna ufficiale sono stati i bambini autistici ad animare l’intero pomeriggio con il passaggio della fiaccola attraverso varie tappe fino ad arrivare al braciere allestito nell’area spettacoli del Lungomare Italia. Ad organizzare in tempi molto ristretti la tappa è stato il rappresentante CONI Vincenzo Guzzo, la Proloco di Sapri nella persona del presidente Vito Antonio Martino e l’associazione “Il Tempo per L’Oro”. “Si è trattato di un vero e proprio momenti di inclusività e sensibilizzazione”, come sottolineato dalla responsabile comunicazione Proloco Katia Santillo.

©Riproduzione riservata




A Cura di

Maria Emilia Cobucci

Giornalista per scelta ma anche per passione. Da sempre. Testarda e determinata come ogni cilentana che si rispetti. Amo raccontare il mio territorio, ricco di bellezze ma anche di tante storie che tutti dovrebbero conoscere.
Tutti gli articoli di Maria Emilia Cobucci

© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019