Stazione ferroviaria Velia Scavi dismessa da decenni, Zuchtriegel chiede riapertura

di Antonio Vuolo

«La stazione ferroviaria Velia Scavi, dismessa da decenni, va ripristinata! Il Parco archeologico è pronto a fare la sua parte rimodulando accoglienza e accessi». È l’appello del direttore del Parco Archeologico Paestum-Velia, Gabriel Zuchtriegel, che ha chiesto la riapertura dello scalo ferroviario, esistente ma chiuso, proprio “all’interno” dell’area archeologica. “Dal nostro canto – aggiunge il direttore – siamo pronti a dare un contributo, rimodulando l’accoglienza e gli accessi, così da consentire alle persone di arrivare direttamente al sito. Credo che non sia un’operazione onerosa, ma molto importante per favorire una fruizione maggiore del sito”. Intanto, continuano i lavori di restauro e manutenzione sul crinale Velia.

Riproduzione riservata