• Home
  • cenni marconi

Tag: cenni marconi

Genitori e nuovi studenti all’open day del Cenni-Marconi di Vallo della Lucania

di Carmen Lucia

Sabato 19 gennaio (per tutto il pomeriggio), domenica 20 gennaio (mattina) e sabato 26 gennaio (pomeriggio), si terrà l’Open Day all’istituto superiore Cenni-Marconi di Vallo della Lucania. L’istituto d’istruzione superiore apre i laboratori per le nuove iscrizioni ai nuovi allievi e alle famiglie per divulgare la vasta offerta formativa dei vari percorsi curriculari e per far conoscere i risultati di tante ricerche nel campo dell’informatica, dell’economia aziendale, della meccanica, della moda. L’istituto Cenni-Marconi si riconferma anche per quest’anno scolastico una scuola d’eccellenza nel campo del settore economico, turistico, professionale, elettronico, moda e anche nel settore dei servizi per l’educazione agli adulti (corsi serali). Il dirigente, il professore Cosimo Petraglia, insieme ai docenti, agli alunni al personale Ata, accoglierà, per l’orientamento in entrata, studenti e famiglie nei laboratori informatici, mostrando i risultati di ricerche con simulazioni di lezioni nel campo dell’informatica, della chimica, dell’elettronica, dell’idraulica e delle lingue. Saranno illustrati i vasti progetti che l’istituto propone come la patente europea di guida al computer; le certificazioni linguistiche; una banca che simula le operazioni bancarie con uno sportello gestito dagli allievi; i laboratori per geometri. Inoltre sarà possibile assistere alla sfilata di abiti elaborati nel laboratorio di progettazione tessile e moda. Abiti che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti in importanti progetti ed eventi di moda a carattere regionale e nazionale. Apri la locandina dell’evento

©Riproduzione riservata



Ascea, il ‘Cenni-Marconi’ in piazza per la disabilità

di Luigi Martino

In occasione della giornata internazionale per le persone con disabilità, l’istituto di istruzione superiore Cenni-Marconi, in collaborazione con il Comune di Ascea e il lido bealneare Zucchero e Cannella beach, organizza una manifestazione sul tema Responsabilizzare le persone con disabilità e garantire l’inclusione e l’uguaglianza.

La giornata internazionale delle persone con disabilità è stata proclamata nel 1981 con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. Dopo decenni di lavoro delle Nazioni Unite, la Convenzione sui diritti delle persone con disabilità, adottata nel 2006, ha ulteriormente promosso i diritti e il benessere delle persone con disabilità, ribadendo il principio di uguaglianza e la necessità di garantire loro la piena ed effettiva partecipazione alla sfera politica, sociale, economica e culturale della società.

La manifestazione, fortemente voluta e organizzata dalla docente Carmen Lucia e dal dott. Andrea De Luca, si terrà il 7 dicembre prossimo, alle ore 9.30, in piazza Europa ad Ascea. Interverranno, oltre alla professoressa Carmen Lucia, docente dell’I.I.S. Cenni-Marconi, e al dott. Andrea De Luca, responsabile del Premio per la Legalità, l’avv. Pietro D’Angiolillo, sindaco di Ascea, il prof. Cosimo Petraglia, direttore scolastico dell’I.I.S. Cenni-Marconi, il presidente Unitalsi Agropoli Rosaria Duraccio, il presidente della Croce Rossa di Agropoli e del Cilento, Giovanna Infante e il dott. Giovanni Mugnani, responsabile Nefrologo della clinica Cobellis.

«Nel corso della manifestazione leggeremo i diritti del pedone per educare i nostri allievi al rispetto dell’altro e alla disabilità – anticipa la professoressa Carmen Lucia -. Le nostre allieve terranno un workshop su salute, benessere e armonia e si esibiranno in balli artistici, guidati dalla professoressa Marina Lenza, con abiti cuciti nei laboratori di progettazione tessile e moda a cura della professoressa Mascia Milito». Alla manifestazione prenderanno parte una delegazione di alunni dell’I.I.S. Cenni Marconi. La locandina dell’evento:  
 

©Riproduzione riservata



Legalità, successo mostra dedicata a Falcone e Borsellino

di Luigi Martino

Successo di pubblico a Vallo della Lucania per la mostra fotografica itinerante ‘L’eredità di Falcone e Borsellino’ in svolgimento presso l’istituto di istruzione superiore ‘Cenni-Marconi’ di Vallo della Lucania. Nei primi tre giorni di esposizione – la mostra chiuderà i battenti il prossimo 3 dicembre – sono stati circa duemila i visitatori tra cui molti studenti. Curata dall’Agenzia Ansa in collaborazione con il Miur, la mostra propone duecento scatti fotografici attraverso i quali si rivivono diversi momenti sia della vita privata sia lavorativa dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Si tratta di un percorso fotografico finalizzato, tra l’altro, a far conoscere ai giovani la storia dei due giudici, emblema dei valori della legalità e della lotta alla criminalità organizzata.

Oltre alla esposizione fotografica sono in programma dibattiti e riflessioni anche sulla violenza di genere in quanto la mostra è parte del progetto vincitore del bando promosso dal dipartimento Pari Opportunità della presidenza del consiglio dei ministri dedicato alla legalità e alla lotta contro la violenza sulle donne dal titolo: «Magistrato, poliziotte e psicoterapeute… Donne per la legalità».

In questi giorni sono diversi i rappresentanti istituzionali che si sono confrontati con gli studenti tra cui, il senatore Francesco Castiello, il presidente del Parco Nazionale del Cilento, Tommaso Pellegrino, ed il vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, mons. Ciro Miniero. «Siamo molto soddisfatti – dichiara la docente Carmen Lucia – in quanto i nostri studenti hanno avuto l’opportunità di vivere un’esperienza altamente educativa e formativa tant’è che loro stessi hanno svolto il ruolo di guide accompagnando gli ospiti lungo il percorso dei pannelli espositivi».

La mostra fotografica itinerante «L’eredità di Falcone e Borsellino» diventerà permanente presso l’istituto scolastico vallese grazie all’installazione di un totem multimediale attraverso il quale saranno proiettate le foto che compongono la mostra stessa ed alcuni video-documentari.

©Riproduzione riservata



‘Donne per la legalità’, un progetto a Vallo della Lucania

di Luigi Martino

Mercoledì 28 novembre verrà inaugurata la mostra Ansa ‘L’Eredità di Falcone e Borsellino’ a Vallo della Lucania presso l’istituto Cenni-Marconi. La mostra è parte del progetto vincitore del bando promosso dal Dipartimento Pari Opportunità dedicato alla legalità e alla lotta contro la violenza sulle donne dal titolo ‘Donne magistrato, poliziotte e psicoterapeute… Donne per la legalità’. Giovedì 29, presso lo stesso istituto scolastico, si terrà l’incontro con gli studenti di donne magistrato e forze dell’ordine per affrontare questo tema da differenti punti di vista e ruoli istituzionali.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019