• Home
  • consorzio cilento di qualità

Tag: consorzio cilento di qualità

Cilento terra di centenari, presentato il progetto a Matera

di Luigi Martino

Mercoledì 10 aprile, è stato presentato il “Cilento. Terra di Centenari”, progetto promosso dal Gal Casacastra all’interno del programma di eventi Matera 2019, Capitale Europea della Cultura. L’iniziativa ha preso il via a dicembre con la presentazione del volume “Cento di Cento. Vite Centenarie nel Cilento” da cui è nata l’omonima mostra fotografica, i cui scatti sono di Danilo Malatesta e l’allestimento di Simona Lapolla. È possibile visitare la mostra fino al 25 aprile che vede Matera Capitale culturale europea presso un luogo che è presidio della cultura cilentana, la celebre pizzeria Da Zero a Matera.

Nel giorno di apertura della mostra si è tenuto il Convegno “La Longevità nel Cilento. Aspetti scientifici, bellezze ambientali, eccellenze gastronomiche” dove si è discusso del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, una terra che custodisce ben quattro patrimoni Unesco, tra i quali figura il patrimonio immateriale della Dieta Mediterranea, uno stile di vita che probabilmente ha garantito ai cilentani un’aspettativa di vita più lunga rispetto al resto d’Italia: qui l’età media è di 92 anni per le donne e 85 per gli uomini contro una media italiana rispettivamente di 85 e 80.

Partner del progetto del Gal Casacastra è il Consorzio Cilento di Qualità, aggregazione di 30 strutture ricettive e 17 ristoranti tra i comuni di Pisciotta, Centola e Camerota, che sarà presente all’interno della mostra con un totem dedicato alle strutture consorziate per tutto il 2019. «Il Consorzio sposa appieno l’iniziativa poiché riflette esattamente gli obiettivi da esso portati avanti: promuovere l’identità e la cultura cilentana più autentica – sottolinea il presidente Pietro Cerullo -. Ringrazio il Gal Casacastra per il rapporto di collaborazione intrapreso e finalizzato a progetti che danno prestigio al territorio in un contesto così importante come Matera 2019». Il consorzio, infatti, già da tre anni lavora per far emergere le peculiarità del Cilento, una terra che per farsi conoscere non deve imitare modelli turistici esterni, ma deve valorizzare le proprie risorse naturali e culturali. Tra queste, sicuramente, ci sono i valori legati alla Dieta Mediterranea, ad uno stile di vita salubre che segue un po’ il ritmo delle stagioni. Avere la fortuna di vivere in un ambiente che garantisce una vita longeva e sana non è poco, ed è importante sottolineare questo aspetto.

Proprio per questo il Consorzio ha organizzato il convegno “La Dieta Mediterranea come asset dell’offerta turistica cilentana” dedicato ad approfondire il tema, sabato 06 aprile. La direzione è chiara, ed è quella di essere protagonisti di un brand ormai celebre, i cui valori affondano le radici nei racconti dei nostri nonni, testimoni di una vita semplice, non sempre facile, ma fatta di convivialità, cibo povero ma genuino e continuo movimento. Bisogna essere sempre più consapevoli che raccontare e promuovere un territorio è una grande responsabilità ed è necessario farlo nel rispetto dei valori che lo contraddistinguono.

©Riproduzione riservata



A Marina di Camerota il seminario professionale dedicato agli operatori turistici

di Luigi Martino

Si è concluso martedì 9 aprile il seminario di aggiornamento professionale organizzato dal Consorzio Cilento di Qualità, a cura di Enza Roberto, housekeeping trainer, e di Hygan, azienda leader nel settore dell’igiene, produttrice di una vasta gamma di prodotti sostenibili di altissima qualità, privi di componenti chimici dannosi per l’ambiente. L’azienda è stata rappresentata da Giuseppe Abbiento, coordinatore delle vendite Campania. Enza Roberto è molto conosciuta ed apprezzata tra gli operatori turistici, punto di riferimento di chi, come in questa occasione, sceglie di puntare all’eccellenza nell’ospitalità: sono tanti i corsi di formazione che il Consorzio Cilento di qualità propone, in virtù di una politica diretta a migliorare gli standard qualitativi in merito all’ospitalità. Enza Roberto, oltre ad avvalersi di una lunga carriera a cinque stelle (citiamo uno per tutti: hotel Cristallo di Cortina, cinque stelle lusso) possiede la dote non comune di trasmettere la sua esperienza e i suoi insegnamenti con passione ed entusiasmo, creando fin dalle prime battute un ambiente sereno ed empatico tra i partecipanti che giungeranno a quel livello professionale di alta qualità cui tutte le strutture ricettive ambiscono, con una carica motivazionale in più.
Il corso è dunque completo e mirato al raggiungimento del metodo per la cura delle camere e degli ambienti comuni, arricchito dai tanti aneddoti appartenenti alla vita professionale della signora Roberto, da consigli, strategie e tecniche che torneranno utili a tutti coloro che vorranno fare dell’housekeeping quella professione che avrà sempre a cuore il benessere e la cura dell’ospite e della casa.  «L’eccellenza del servizio rende l’ospite grato», con la sua celebre chiosa, Enza Roberto porge un garbato arrivederci. Il primo incontro termina qui, a Casa di Paolo-Casa di charme a Marina di Camerota.

©Riproduzione riservata



Cilentanità, percorsi di gusto alla scoperta del territorio

di Luigi Martino

«L’attività di formazione sul campo alla scoperta dell’identità cilentana è ormai arrivata alla sua terza edizione. Quest’anno, però, si utilizzerà una formula un po’ diversa dagli scorsi anni privilegiando il contatto con gli attori della filiera turistica locale». E’ quello che fanno sapere i rappresentanti del consorzio turistico Cilento di Qualità che, dopo il successo riscontrato nelle prime due tappe di Cilentanità, invitano operatori del settore, turisti e semplici appassionati, alla scoperta del Cilento. La prima tappa, infatti, ha visto protagonista Scario e la Costa della Masseta; la seconda, invece, Camerota e i suoi artigiani. Sabato 6 aprile è prevista la terza tappa con partenza da Pisciotta per conoscere uno dei borghi più suggestivi del Cilento e discutere sull’importanza della dieta Mediterranea. Cilentanità, quest’anno giunta alla terza edizione, dopo aver girato due anni alla scoperta del Cilento, da Castelcivita, Paestum a Casaletto Spartano e Morigerati, quest’anno l’obiettivo è sempre quello di conoscere il territorio però adottando una formula leggermente diversa. Ci si muoverà all’interno dei comuni che fanno parte del Consorzio o comunque più vicini per conoscere meglio il territorio limitrofo. Sabato prossimo, ad esempio, sarà un giorno dedicato alla dieta Med, con degustazioni e interventi di medici, nutrizionisti, professori universitari ed esperti della materia. «Un giorno dove forniremo gli strumenti per stilare un menù che rispetti i valori della Dieta Mediterranea. Alterneremo teoria e pratica ed è un appuntamento da non perdere – sottolineano dal Consorzio -. Sabato 13 aprile chiuderemo i lavori presso l’anfiteatro Ficocella, faremo un bilancio delle attività svolte e delle previsioni sulle cose da mettere in campo nel futuro. Spero di vedervi numerosi sia i consorziati sia gli affiliati perché si tratta di occasioni uniche di confronto e crescita sia personale che professionale».
Terza tappa – 06 aprile 2019 Pisciotta, Agriturismo Il Principe di Vallescura – La Dieta Mediterranea come asset dell’offerta turistica cilentana Dalle 09.30 presso l’agriturismo Il Principe di Vallescura In compagnia di – Dott.ssa Maura Ciociano di Edizioni dell’Ippogrifo – Dottor Roberto Rubino dell’ANFOSC (Associazione Nazionale Formaggi Sotto il Cielo) – Professore Alex Giordano, Università Federico II, Direttore Scientifico del progetto Societing 4.0 – Prof. Raffaele Sacchi, Università Federico II, Dipartimento di Agraria di Portici – Dottore Marmo, Presidente dell’associazione SANI (Sanità, Ambiente, Nutrizione, Imprenditoria) Gli interventi saranno alternati a degustazioni. La mattinata si conclude con un pranzo a cura dello staff del Principe di Vallescura. La quota di partecipazione è di 15.00 euro. Le adesioni devono pervenire entro venerdì 05 aprile. Gli interessati possono mettersi in contatto con il consorzio consultando sito web e pagina Facebook.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019