Tag: gino marotta

Sindaco Celle Bulgheria incontra a Roma il neo ambasciatore di Bulgaria

di Luigi Martino

 Il sindaco di Celle di Bulgheria Gino Marotta è stato ricevuto ufficialmente a Roma dal neo ambasciatore della Repubblica di Bulgaria in Italia, Todor Stoyanov. L’alto diplomatico bulgaro ha voluto incontrare personalmente il primo cittadino per rafforzare i rapporti tra l’ambasciata e la comunità di Celle. Il piccolo centro cilentano da qualche anno è gemellato con la cittadina bulgara di Veliki Preslav ed è l’unico comune d’Italia dove nelle scuole elementari si studia anche la lingua bulgara e dove è possibile ammirare nel centro del paese la statua del principe bulgaro Altzek, il condottiero che guidò gruppi di popolazione bulgara verso il Sud Italia. «Il legame con la Bulgaria è sincero e profondo – ha spiegato il sindaco Marotta – le attività culturali che condividiamo sono sempre di più, così come anche i turisti bulgari che arrivano nel Cilento per visitare il nostro paese. Con il neo ambasciatore – ha aggiunto il sindaco – abbiamo discusso delle iniziative da mettere in campo nei prossimi mesi e di eventuali scambi commerciali con la Bulgaria. Mi ha anche detto – continua Marotta – che è sua intenzione creare un rapporto diretto tra il nostro Comune e il ministero del Turismo bulgaro e presto verrà a Celle di Bulgheria per conoscere personalmente la nostra comunità». Intanto, il prossimo 24 maggio, il sindaco Marotta è stato invitato ufficialmente a partecipare alla Festa della Cultura bulgara che si terrà a Roma, presso l’ambasciata, alla presenza del presidente dell’assemblea nazionale della Repubblica di Bulgaria Tsveta Karayancheva.

©Riproduzione riservata



Celle di Bulgheria, apre ludoteca comunale gratis per i bambini

di Luigi Martino

Una ludoteca comunale nell’ex edificio scolastico. Sarà inaugurata nei prossimi giorni, in via Canonico De Luca, a Celle di Bulgheria.  Un grande spazio dedicato ai bambini, con attività artistiche e formative. Un progetto realizzato dal Comune di Celle, guidato dal sindaco Gino Marotta, in sinergia con il Piano di Zona S9. Il servizio è dedicato ai bambini di età compresa tra i 18 e i 36 mesi e non prevede alcun costo a carico delle famiglie. «Il Comune di Celle di Bulgheria apre con soddisfazione la prima ludoteca comunale – ha spiegato il primo cittadino – una nuova opportunità educativa per i bambini del paese ma anche un servizio per i genitori che lavorano e che potranno affidare alla ludoteca i propri figli anche durante il periodo estivo. La nostra struttura – tiene a precisare Marotta – sarà una ludoteca  di Comunità, che si propone come un luogo aperto alle proposte e all’attivismo di genitori e cittadini, in cui si sperimenta il grande valore della collaborazione fra istituzioni e cittadinanza per ricostruire il senso di appartenenza alla stessa comunità”. Periodicamente, inoltre, saranno realizzati anche laboratori di arte, musica e gite all’aperto. Il modello per l’iscrizione  è possibile ritirarlo presso l’ufficio Protocollo del Comune o scaricarlo dal sito istituzionale dell’ente  www.celledibulgheria.gov.it. La domanda dovrà essere consegnata agli uffici comunali o inviata a mezzo mail protocollo@celledibulgheria.gov.it.

©Riproduzione riservata



Gas metano, a Torraca entro l’anno

di Marianna Vallone

In alcuni comuni del Cilento il metano arriverà entro il 2019. I primi centri a essere serviti saranno quelli in cui sono già iniziati i lavori per la costruzione delle reti di distribuzione previste dal progetto per la metanizzazione. Tra questi anche Torraca. A darne notizia è stato il sindaco Francesco Bianco, che nei giorni scorsi ha dato il via ai lavori, assicurando entro fine anno il gas metano in tutte le case del comune. Il costo complessivo dell’opera ammonta a circa un milione e 900mila euro. «Si tratta di un progetto molto importante per l’intero territorio – ha spiegato il primo cittadino Bianco –  che permetterà ai cittadini un sostanzioso risparmio e al nostro territorio un ammodernamento dei servizi. Un’ opportunità di crescita che cercheremo di sfruttare al meglio». Poi ha aggiunto. «Voglio pubblicamente ringraziare l’ufficio tecnico comunale ed in particolare il responsabile Vincenzo Bruzzese per l’importante contributo che ha dato a questo progetto». I lavori nel comune di Torraca verranno realizzati dalla ditta “Gugliucciello” di Serre e rientrano nel più vasto  progetto della metanizzazione del Cilento che rappresenta uno dei più grandi e significativi investimenti dello Stato nel Mezzogiorno. L’opera riguarda complessivamente 64 comuni. «Il metano nel Cilento è atteso ormai da oltre un decennio e oggi – ha aggiunto Gino Marotta, sindaco di Celle di Bulgheria (Comune capofila della metanizzazione) – finalmente si sta realizzando. Ora vigileremo affinchè i lavori procedano con regolarità, rispettando le scadenze e le nostre bellezze naturali».

©Riproduzione riservata



La proposta di Marotta: un defibrillatore su tutti i treni che arrivano nel Cilento

di Marianna Vallone

«Un defibrillatore su tutti i treni che arrivano nel Cilento». E’ la proposta lanciata da Gino Marotta, sindaco del piccolo Comune di Celle di Bulgheria. «Nonostante la notevole affluenza di viaggiatori diretti in treno nel Cilento – spiega il primo cittadino – nessun convoglio è dotato di defibrillatore. Mi auguro che Trenitalia intervenga immediatamente prevedendo strumenti salvavita a bordo di ogni treno». Poi continua. «La presenza dei defibrillatori è di fondamentale importanza per la sicurezza dei viaggiatori e anche dei dipendenti – aggiunte Marotta – In caso di arresto cardiaco improvviso, evento che può colpire chiunque e in qualsiasi fascia d’età, è necessario un soccorso immediato entro e non oltre i primi 3 minuti. Affinchè questo avvenga è necessario installare un defibrillatore su ogni treno e formare il personale ferroviario. Sarebbe opportuno, inoltre, dotare di questo importante strumento salvavita anche le principali stazioni ferroviarie. Auspico nella sensibilità dei vertici delle Ferrovie e delle istituzioni competenti».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019