Tag: incidente

Incidente stradale a Capitello, due feriti

di Marianna Vallone

di M.V. E’ di due feriti e disagi al traffico il bilancio dell’incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di lunedì sulla strada statale 18 sul lungomare di Capitello, frazione marinara di Ispani, nel golfo di Policastro. Lo scontro, per cause ancora in corso di ricostruzione da parte della Polizia Stradale di Sapri, è avvenuto tra due automobili, una Fiat Panda ed una utilitaria sulle quali viaggiavano quattro persone, due delle quali rimaste ferite. Sul posto sono giunti gli agenti della stradale coordinati dal comandante Domenico Fierro e i Vigili del fuoco del Distaccamento di Policastro Bussentino oltre ai sanitari del 118 dell’ospedale Immacolata di Sapri.

©Riproduzione riservata



Incidente stradale a Rieti, muore donna originaria di Roscigno con il marito

di Marianna Vallone

L’incidente stradale è avvenuto all’altezza di Accumuli, a Rieti. Tragedia sulla Salaria intorno alle 14:30 di domenica, nei pressi di un centro commerciale. Due le persone morte, un uomo Umberto Gregori di 74 anni, nativo di Borbona e residente a Norcia, deceduto a causa del forte impatto tra le due autovetture e nulla si è potuto fare. L’altra vittima è la moglie, Nicolina Stio, di 70 anni, originaria di Roscigno, deceduta in ospedale poco dopo il trasporto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Rieti in servizio nel presidio di Amatrice. Da subito, per le operazioni di soccorso, anche i sanitari del 118 e la stradale per i rilievi del caso. Riporta la notizia il quotidiano Umbria24. Al vaglio della polizia stradale la dinamica del terribile scontro avvenuto in un tratto rettilineo, con moglie e marito che procedevano in direzione Norcia, mentre il ventitreenne di Ascoli Piceno al volante dell’altra auto procedeva in direzione opposta. Nell’incidente stradale è rimasto ferito anche il giovane conducente della Opel Corsa, che è stato trasferito all’ospedale di Rieti.

©Riproduzione riservata



Tragedia sfiorata, grosso albero cade su un’auto: a bordo madre e figlio

di Redazione

Tragedia sfiorata nel Vallo di Diano a San Pietro al Tanagro. Nel pomeriggio di sabato, in via Sorgente, un grosso albero è caduto su un’automobile sulla quale stavano viaggiando madre e figlio del posto. Un incidente che poteva avere risvolti ben più gravi. A causa del maltempo che si sta abbattendo su tutto il territorio salernitano da giorni, un albero è stato abbattuto dal vento su una macchina in corsa. Leggermente ferita la donna che era a bordo della vettura. Sul posto sono poi intervenuti i vigili del Fuoco di Sala Consilina e i sanitari del 118 che hanno trasportato la donna all’ospedale Luigi Curto di Polla. Foto ©Erminio Cioffi

©Riproduzione riservata



Cilento, l’auto delle suore si ribalta: stanno bene

di Redazione

Un incidente stradale si è verificato sabato pomeriggio alle 14.45 circa lungo il litorale del golfo di Policastro. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia di Sapri, una Mazda 2 di colore celeste si è ribaltata nei pressi del lungomare di Capitello. A bordo c’erano due suore indiane, una delle quali era al volante dell’utilitaria quando – per cause ancora in corso d’accertamento – è finita contro il marciapiede e l’auto si è capovolta. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione di Vibonati con il maresciallo Francesco Barile, i vigili urbani e i vigili del fuoco del vicino distaccamento di Policastro Bussentino. Le condizioni di salute delle suore non preoccupano affatto. Alla fine, per loro, solo qualche graffio e tanto spavento.

©Riproduzione riservata



Frontale nel Cilento, due 20enni in ospedale a Vallo

di Luigi Martino

Un incidente stradale si è verificato martedì pomeriggio, 14 maggio, tra Omignano e Orria. Secondo gli inquirenti si dovrebbe trattare di uno scontro frontale ma la dinamica non è stata ancora ricostruita in modo dettagliato. La causa dell’impatto sarebbe da ricercare nelle condizioni dell’asfalto, reso viscido dalla pioggia caduta copiosa dalla mattinata di ieri. Sempre secondo quanto riferito dagli investigatori, uno dei due conducenti delle vetture coinvolte, avrebbe perso il controllo dell’auto finendo così per travolgere l’altra utilitaria che proveniva nel senso opposto. Due ragazzi sono rimasti feriti ma per fortuna non in maniera grave. Si tratta di un giovane di 20 anni e l’altro di 21 anni. Per fortuna le loro condizioni non sono gravi, ma sono stati comunque trasferiti in ospedale a Vallo della Lucania per accertamenti. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri della locale stazione.

©Riproduzione riservata



Pedone muore investito nel Salernitano

di Luigi Martino

I soccorsi (foto archivio)
Un uomo di 55 anni è morto investito da un’auto, alla cui guida c’era un 60enne, mentre camminava lungo il ciglio della strada sulla statale 19 che collega Eboli e Battipaglia, all’altezza della cava Maiorana. Il conducente della vettura si è fermato e ha cercato di prestare immediatamente i primi soccorsi allertando 118 e carabinieri. Dopo aver effettuato i rilievi, l’autista del furgoncino è stato sottoposto agli accertamenti ospedalieri per la verifica del tasso alcolemico e delle sostanze stupefacenti, tutti risultati negativi. Il magistrato ha disposto l’esame esterno cadaverico.

©Riproduzione riservata



Nel Salernitano gravi marito e moglie ustionati dal fuoco del caminetto

di Redazione

Ustionati marito e moglie a Montesano sulla Marcellana in seguito a un incidente domestico. L’uomo è stato trasportato in elisoccorso a Napoli con ustioni sul trenta per cento del corpo, soprattutto sul viso. Così pure la donna per ustioni agli arti. Accertamenti in corsa sulla dinamica. Sul caso, infatti, indagano i carabinieri della compagnia di Sala Consilina. Al momento gli inquirenti non si sbilanciano sulla dinamica esatta dei fatti. Esclusa l’eventuale volontarietà del gesto da parte di entrambi i coniugi.

©Riproduzione riservata



Tragedia vicino Novara, muore 23enne di Sassano

di Marianna Vallone

Armando Petrillo (foto Facebook)
Un giovane di 23 anni, originario di Sassano, è morto sul colpo questa notte in un incidente stradale alle porte di Borgomanero, in provincia di Novara. L’incidente è avvenuto alle 2.50 circa all’altezza della rotonda sulla provinciale 142 che da Borgomanero porta verso Arona. Il ragazzo stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa con gli amici. La vittima è Armando Petrillo, originario di Sassano, nel Vallo di Diano, ma da alcuni mesi in provincia di Novara per motivi di lavoro. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della tenenza di Borgomanero, l’auto su cui viaggiavano due amici, tra cui il 23enne sassanese morto sul colpo, alla rotatoria, per cause ancora in corso di accertamento, ha sbandato finendo fuori strada, e infine ribaltandosi. Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 e i carabinieri di Arona e Borgomanero. Sconvolta la comunità del Vallo di Diano dove il giovane era conosciuto e benvoluto.

©Riproduzione riservata



Trasporta tigri, tir si ribalta: bus diretto in Cilento bloccato

di Luigi Martino

Un camion si è ribaltato nel pomeriggio di lunedì 10 dicembre sul raccordo autostradale Salerno-Avellino causando il blocco totale della circolazione per diverse ore. L’incidente, avvenuto lungo la carreggiata Sud, nel tratto compreso tra BaronissiSalerno, ha visto coinvolti due autoarticolati. Uno dei due, appartenente a un circo, trasportava tigri. L’impatto non ha provocato feriti nè tra le persone che si trovavano all’interno dei mezzi pesanti nè tra gli animali trasportati. Gli agenti della Polizia Stradale di Eboli sono al lavoro per ricostruire la dinamica di quanto accaduto, mentre i vigili del fuoco, insieme col personale Anas, hanno impiegato diverse ore per liberare la carreggiata. Si sono formati alcuni chilometri di coda sia lungo il raccordo autostradale che nelle strade alternative. «Senza creare nessun allarmismo, si comunica che la linea di Fisciano con partenza alle 16.00, viaggia con circa due ore e trenta minuti di ritardo in quanto l’autobus è bloccato nel traffico sul raccordo di Baronissi, a causa del ribaltamento di un camion contenente sette tigri da circo. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno sedato i poveri animali». Questo è quanto scrive il titolare di una ditta di autotrasporti. Il pullman in questione era diretto nel Cilento.

©Riproduzione riservata



Scippano anziana, scappano e provocano incidente: fermati

di Luigi Martino

Ambulanza (foto archivio)

Due ladri sono stati acciuffati e accompagnati in ospedale dai carabinieri dopo aver commesso un furto ai danni di un’anziana e, durante la fuga, hanno provocato un incidente dove sono rimaste coinvolte anche altre persone. Il fatto è accaduto ieri, mercoledì, ad Agropoli. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della compagnia guidata dal capitano Francesco Manna, i due malviventi hanno rubato la borsa di una donna in pieno centro cittadino e dopo avrebbero dato il via alla fuga a bordo di una Fiat 500. Fuga che però è terminata ben presto. A pochi passi dalla piscina Elysium, infatti, la 500 è andata a scontrarsi con una Hyundai Santa Fè. Sul posto sono arrivate le ambulanze della Croce Azzurra di Agropoli e Licinella. I feriti sono stati trasportati agli ospedali di Vallo della Lucania e Battipaglia. In uno primo momento i due ladri hanno tentato di fuggire abbandonando la refurtiva nell’abitacolo della vettura. Ma i carabinieri li hanno bloccati e ora li tengono piantonati al nosocomio. Ferito anche il conducente della Hyundai. Nessuno di loro, per fortuna, è in pericolo di vita.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019