Tag: inverno

L’arcobaleno taglia in due il Bulgheria innevato

di Luigi Martino

E’ un pomeriggio piuttosto freddo di fine gennaio. Siamo a San Giovanni a Piro, porta del golfo di Policastro e cuore del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Dopo qualche goccia di pioggia, che imperterrita bagna tutto il territorio da giorni, esce fuori un arcobaleno fantastico. E, il ‘solito’ Andrea Sorrentino, lo cattura in uno scatto sensazionale mentre taglia in due la cima innevata del monte Bulgheria.

©Riproduzione riservata



Neve e gelo, chiusa l’università e le scuole. Disagi anche in Cilento e Diano

di Luigi Martino

Per maltempo, nel Salernitano, il sindaco di Fisciano ha disposto, con urgenza, la chiusura del campus universitario e di tutte le scuole per oggi. Una nevicata «continua a imperversare creando notevole disagio e pericolo alla circolazione stradale», si legge nell’ordinanza emessa stamani dal primo cittadino, Vincenzo Sessa. Anche il sindaco del vicino comune di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura della sede universitaria dislocata sul territorio comunale e degli istituti scolastici di ogni ordine e grado. Inoltre, i cittadini sono invitati a utilizzare le autovetture «soltanto se strettamente necessario e comunque con massima prudenza per il fondo stradale ghiacciato». Durante la scorsa notte, una coltre bianca ha ricoperto la citta’ di Salerno dove si sono registrate temperature non usuali. Questa mattina, i prati dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, nella frazione di San Leonardo, sono ricoperti di uno strato leggero di nevischio, e anche il lungomare cittadino offre uno spettacolo insolito con gli alberi e le panchine imbiancate. Nelle zone collinari, si registra qualche disagio, in particolare alla circolazione, ad Ogliara, Rufoli, Giovi e Matierno dove la neve e’ caduta in modo piu’ intenso. Il territorio, sottolineano in Comune, è monitorato dai volontari della protezione civile e “lo spargisale sarà attivato immediatamente qualora vi si presenti la necessita'”. Sono a disposizione tre bancali di sale. Attivata anche una pattuglia della Polizia Municipale di Salerno. A Pellezzano, Protezione civile in campo durante le ore notturne per liberare il manto stradale dal ghiaccio; e gia’ dalla serata di ieri, attivi mezzi spargisale sull’intero territorio comunale. Al Valico di Chiunzi, strada che collega la costa amalfitana, le strade risultano pulite e transitabili nonostante la lieve nevicata. La neve ha interessato anche Cava de’ Tirreni, i comuni dell’agro sarnese-nocerino e del Vallo di Diano. A Sassano, a Teggiano e a Piaggine, strade completamente imbiancate

©Riproduzione riservata



Pollica, ‘Viculi e viculieddi’: ecco la mappa del gusto

di Luigi Martino

La piazza di Pollica
Tutto pronto per Viculi e Viculieddi, l’evento organizzato dal Comune di Pollica, in collaborazione con la Pro Loco e l’associazione Viculi e Viculieddi, per celebrare i giorni del solstizio come simbolo di rinascita dell’uomo e della natura. I giorni del 28, 29 e 30 dicembre saranno, infatti, l’occasione per riscoprire la serena bellezza di Pollica in una magia di luci, colori e sapori della tradizione. Attraverso tre “quadri” pensati per l’evento – “l’Inverno” nella piazza centrale, “Il Solstizio” e “La vita che rinasce” in due dei vicoli più suggestivi del borgo – si potranno riscoprire i sapori di un tempo, le arti e i saperi della quotidianità pollichese passata e presente. Con l’idea di rendere omaggio alla notte più lunga dell’anno, suggestivamente simbolo dell’inizio di una nuova vita, i visitatori potranno dedicarsi alla degustazione di squisiti “piatti d’inverno”, pietanze tipiche della cucina contadina alla base della Dieta Mediterranea patrimonio Unesco, godendo dei momenti teatrali e musicali a cura della compagnia Mansarda Teatro dell’Orco diretta da Roberta Sandias. La mappa del gusto e la locandina dell’evento:

©Riproduzione riservata



Arriva il freddo invernale: piogge e temporali al sud

di Luigi Martino

Temporali
Un ciclone atlantico sta per raggiungere le regioni meridionali portando un’altra ondata di maltempo, da mercoledì clima invernale. Il team del sito www.ilmeteo.it comunica che nella giornata di lunedì 26 novembre il tempo andrà peggioramento via via più diffusamente a partire dal pomeriggio. Nubi, piogge e temporali dalla Sardegna si porteranno verso Calabria, Campania e Puglia dove si potrebbero verificare dei nubifragi, trombe d’aria e marine. Attenzione particolare alla Campania, come a Napoli, Salerno, ma anche Avellino e poi Foggia e pure Cosenza. Venti forti di maestrale, libeccio e ponente ingrosseranno il canale di Sicilia e il mar Tirreno. Il tempo comincerà a cambiare nella giornata di martedì con l’ingresso di venti di bora e lo spostamento del ciclone verso il basso Adriatico. Il maltempo continuerà ad imperversare al Sud e anche sulla regioni adriatiche centrale con la neve che scenderà fin sopra i 1000-1300 metri, mentre in Sardegna soffierà un furioso Maestrale e sul Tirreno una forte tramontana. Il sitowww.ilmeteo.it avverte che con l’avvento dei venti di bora e poi tramontana le temperature cominceranno a diminuire sensibilmente, tant’è che il risveglio di mercoledì sarà piuttosto freddo in pianura, giovedì addirittura sotto lo zero. Valori massimi in caduta libera con misure non più alte di 6 C al Nord, fino a 10-12 C al Centro-Sud.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019