• Home
  • luci d’artista

Tag: luci d’artista

Linea Verde Life fa tappa a Salerno, la Ferolla poi porta tutti nel Cilento

di Redazione

Sabato 28 dicembre, alle 12.20 su Rai 1, “Linea Verde Life” farà la sua ultima tappa dell’anno in Campania. Daniela Ferolla e Marcello Masi saranno a Salerno, per parlare di lotta alla plastica in mare, dello spreco alimentare, di nuove tecnologie applicate all’agricoltura, dell’eredità culturale e scientifica della Scuola medica salernitana e di eccellenze del territorio. Si andrà in barca nelle viscere dei Monti Alburni per scoprire le Grotte di Pertosa Auletta, un sito di grande interesse archeologico e scientifico che custodisce il passato, ma è anche un laboratorio di ricerca unico nel suo genere. Si conoscerà il prezioso lavoro dei cani antiveleno, che proteggono gli altri animali del Parco del Cilento e di tutta la Campania, e l’altrettanto prezioso sforzo di chi combatte lo spreco alimentare. In una Salerno illuminata a festa dalle Luci d’Artista, si assaggeranno i sapori della tradizione natalizia e non solo. Dal calamaro ‘mbuttunato, protagonista della ricetta di Federica De Denaro, all’immancabile mozzarella di bufala. E poi, formaggi e salumi del territorio e i dolci tipici: babà, struffoli, calzoncelli, mostaccioli imbottiti e tante altre golosità.

©Riproduzione riservata



Luigi Di Maio a Salerno, incontro con gli attivisti e visita alle Luci d’Artista

di Marianna Vallone

Una colazione con gli attivisti locali ha dato il via alla due giorni di incontri sul territorio del leader politico del Movimento 5 Stelle, Luigi di Maio, in Campania. L’agenda è fitta e prevede, dopo Pomigliano, anche Casoria, dove il ministro degli Esteri partecipa all’iniziativa ‘Alberi per il Futuro’ in un parco pubblico in via Michelangelo; Pozzuoli, dove pranza con attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle in zona Porto; Villaricca, nel pomeriggio, con la visita alla Cava Alma aperta a cittadini e portavoce; Portici, dove intorno alle 18.30 ci sarà un incontro pubblico con cittadini, attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle presso il Teatro ‘I De Filippo’, in Corso Umberto. Domenica Di Maio sarà poi ad Acerra, dove ha una colazione con attivisti, portavoce e cittadini; a Volla, per l’iniziativa Alberi per il Futuro presso lo Spazio Verde in via Manzoni, angolo via Volta; a Guardia Sanframondi, dove è organizzato un pranzo con attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle presso una cantina sociale; e a Salerno, dove ha un incontro pubblico coi cittadini, attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle e una passeggiata in corso Vittorio Emanuele per vedere le Luci d’Artista, inaugurate ieri.

©Riproduzione riservata



Sabato Marina di Camerota accende le sue Luciammare

di Luigi Martino

L’edizione 2017 di Luciammare (Foto Cilentoinfoto)
«La terza edizione di Luciammare non sarà come le altre. Quest’anno ci siamo superati». Lo rendono noto i membri del comitato organizzatore e l’associazione Tuttinsieme che ha messo in piedi quello che è già diventato uno degli eventi più attesi del Cilento. Più che evento, però, quest’anno si parla di una trasformazione generale del Porto di Marina di Camerota che, dall’8 dicembre 2018 all’8 gennaio 2019, diventerà uno spazio per grandi e piccini dal fascino Natalizio con tante sorprese rispetto all’edizione 2017. La ditta ‘Duemme Illumination’ di Massimo Marotta ha già provveduto ad allestire tutto il paese. Torna il ‘Giardino incantato’, fortemente voluto dai bambini. Poi la ‘Slitta gigante’, un’attesissima installazione luminosa,  la cascata di luci lungo il molo e i fari che colorano il mare. «E’ un’edizione particolare – dichiara Giovanna Attanasio, presidente di Tuttinsieme – ci siamo spesi tanto per organizzare il tutto nei dettagli ma ciò che sarà possibile vedere all’inaugurazione è solo una parte dello spettacolo complessivo». Molto soddisfatto ed entusiasta anche il responsabile del progetto, Antonio Cappuccio: «Dopo due belle edizioni non è stato semplice riordinare le idee e partire per un’altra avventura, ma sono tante le persone, ragazzi e ragazze che “lavorano” per portare a casa il risultato. Abbiamo tante cose in programma, tante idee che sveleremo man mano, ci tenevo a ringraziare commercianti, albergatori e quanti stanno contribuendo per la riuscita dell’evento» conclude Cappuccio. Sabato 24 novembre, infatti, Marina di Camerota accende le sue Luciammare. Alle 18.30 in piazza San Domenico si esibiranno i bambini dell’associazione Carpe Diem con i canti di Natale al cospetto della chiesa. Poi la tipica ‘Zeppolata’, che ogni anno riscuote un gran successo, e l’accensione delle luminarie. L’evento si sposterà in zona Porto con i mercatini dell’artigianato, musica dal vivo e fuochi d’artificio. Circa un’ora prima, invece, alle 17.15, toccherà alla frazione Lentiscosa che accenderà le sue luci con, a seguire, la zeppolata e un musica per grandi e piccini. Domenica 25, poi, toccherà a Camerota capoluogo alle 17.30 (a seguire zeppolata e musica) e Licusati alle 18.30 (a seguire buffet di dolci offerto dalla comunità e musica). «E’ un progetto al quale ho sempre creduto fin dal primo giorno, da quando non ero ancora sindaco – dice Mario Salvatore Scarpitta, primo cittadino di Camerota – ho visto crescerlo insieme a tanti giovani e questa è la vera soddisfazione, vedere tanti ragazzi e tante associazioni che lavoro fianco a fianco con l’Amministrazione Comunale per portare e creare qualcosa di bello a Camerota. Il nostro paese questo Natale si candida ad essere capitale del Cilento». Luciammare vede il patrocinio del Comune di Camerota e dell’ufficio turistico ‘La Perla del Cilento’. L’Amministrazione Comunale, tramite gli introiti della tassa di soggiorno, ha deciso di destinare, in egual misura, un contributo per tutte e quattro le frazioni. Con l’aiuto dell’Amministrazione sono stati addobbati i paesi dell’entroterra con le luminarie di Natale. Ogni frazione, inoltre, sta organizzando il proprio calendario di eventi. Visita la pagina Facebook dell’evento: Luciammare
La locandina dell’evento

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019