• Home
  • matteo salvini

Tag: matteo salvini

Le Sardine scendono in piazza nel Cilento, l’iniziativa a Capaccio Paestum

di Redazione

Dal 14 novembre non si parla d’altro. Da 4 sono diventati 15mila e si sono ritrovati in piazza a Bologna. Poi in decine di altre piazze d’Italia. Così, da flash mob «ittico» di opposizione a Matteo Salvini è diventato un movimento d’opinione. Le Sardine saranno in piazza anche nel Cilento, a Capaccio Paestum. La prima data era stata prevista il 19 dicembre poi rinviata ad oggi, domenica,  in via Magna Grecia, nell’area archeologica di Paestum. Le Sardine capaccesi spiegano che «il movimento non aderisce o sostiene alcun partito politico. Aderire al movimento Sardine non vuol dire essere comunisti, socialisti o democristiani ma essere persone dotate di buon senso, educate ed umane. – scrivono – Nessun protagonismo, ma solo la convinzione che qualcosa di buono insieme si possa fare. Tutte le iniziative verranno comunicate su questa pagina, qualsiasi iniziativa che non trovate scritta qua non è riconducibile a noi».

©Riproduzione riservata



Cilentano picchiato a sangue e rapinato da tre rumeni

di Luigi Martino

Un commerciante originario di Sanza è picchiato e rapinato mentre lavorava in una ferramenta, a Barberino del Mugello, in provincia di Firenze. Il fatto è accaduto nel pomeriggio di lunedì 13 maggio. Questa mattina l’uomo ha postato le proprie foto in ospedale con il volto insanguinato e si è lasciato a un lungo sfogo. Vittima dell’aggressione Massimo Castella, originario del Cilento. Da anni, ormai, Castella si è trasferito in Toscana per lavoro. Tre i rapinatori di origine straniera lo avrebbero colpito più volte al volto. Il medico gli ha diagnosticato fratture, lesioni e contusioni oltre ai denti rotti. Castella ha incontrato anche il vice premier Matteo Salvini che gli ha espresso la sua solidarietà in un video postato sui social: «Non dovrei essere qui – ha dichiarato la vittima accanto al vice premier – il medico mi ha dato 40 giorni di prognosi e non dovevo muovermi». Salvini: «Quest’uomo è stato attaccato da tre zingari mentre lavorava».

«Lunedì scorso – racconta Castella sui social – alle 2 di pomeriggio, quando gli altri sono in pausa pranzo ed io a lavoro, intento ad offrire un servizio in più ai clienti…! La mia colpa, è stata anche quella di aver capito che si trattava di una rapina, e di aver reagito ai tre delinquenti? Tre Rom, che in pieno giorno, hanno agito indisturbati e senza timore alcuno, per ben 15 minuti, nel mio negozio, nella piazza centrale del paese, a 50 mt dal comando della Polizia Municipale, a 200 mt dal Comune, a meno di 400 mt dalla Comando dei Carabinieri, a pochi passi da bar, ristoranti, banche, a 10 mt dalle fermate degli autobus – scrive il malcapitato -. Infine sono riusciti nel loro intento, la rapina è andata a buon fine. Individui, (non li classificherei come persone) che non rispettano e non temono le leggi Italiane, ne le autorità e troppo spesso risultano impuniti. Bestie, per cui la vita altrui, ha un valore pari a zero, dunque, ammazzano senza scrupoli».

 

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019