• Home
  • montano antilia

Tag: montano antilia

Il museo di Massicelle si riconferma polo per la formazione internazionale erasmus

di Redazione

Per il secondo anno consecutivo l’associazione Cilento Youth Union, nell’ambito del Programma comunitario Erasmus Plus, promuove un corso di formazione Internazionale, quest’anno denominato “Working for You(th)!”. Dall’11 al 19 maggio la piccola frazione del Comune di Montano Antilia ospiterà 29 operatori giovanili provenienti da differenti Paesi d’Europa, nello specifico: Estonia, Croazia, Slovacchia, Romania, Spagna, Grecia, Repubblica Ceca, Turchia e Italia.

L’intervento formativo, approvato dall’agenzia nazionale per i giovani e patrocinato dal Comune di Montano Antilia, si svolgerà nella sede del museo del Gioco e del giocattolo povero di tradizione. Attraverso il Metodo dell’Educazione Non Formale, il progetto affronterà tematiche legate al rilevante fenomeno della disoccupazione giovanile nelle aree interne e rurali del Cilento e dell’Europa. Gli youth workers apprenderanno e condivideranno le buone prassi implementate a livello europeo sul predetto tema, impegnandosi ad attuarle nelle loro organizzazioni di provenienza e nel loro contesto d’azione a conclusione delle attività.

Il corso di formazione prevede il coinvolgimento attivo e l’inclusione dei giovani con minori opportunità soprattutto in considerazione del loro background e degli svantaggi di natura sociale, geografica ed economica che gli stessi sono costretti a fronteggiare.

Dall’associazione giovanile Cilento Youth Union il presidente e coordinatore del progetto Davide Forte ne illustra le finalità: «Working for You(th)! nasce dall’impegno, per lo più silenzioso e volontario, che gli operatori giovanili esprimono nei loro territori e dalla necessità di attenzionare fenomeni spesso sottovalutati che attengono alla qualità della vita dei giovani delle aree interne e alle condizioni occupazionali dei NEET (ossia giovani 16-35 anni inoccupati, inattivi e non impegnati in nessun percorso di studio o formazione) e in generale dei ragazzi e delle ragazze che scelgono di vivere nei nostri territori, cercando di dare una risposta tangibile a tutto ciò, agevolando l’uso e la conoscenza di metodologie innovative legate all’Apprendimento Interculturale e Non Formale che gli stessi youth workers potranno poi replicare nel lavoro con il target giovanile di riferimento. E’ tutto pronto per accogliere i giovani partecipanti. A quanto pare, grazie a Cilento Youth Union e ai suoi partners, a queste latitudini la Festa dell’Europa non si esaurisce certamente in una sola giornata ed è sempre viva».

©Riproduzione riservata



Stage retribuiti, in Cilento possibilità per 20 giovani

di Luigi Martino

Nell’ambito del progetto “T.I.C. – Territorial Identity Card”, a valere sul programma regionale “Benessere Giovani Organizziamoci – POR Campania FSE 2014-2020”, il Comune di Montano Antilia, in partenariato con Associazione Giovanile Cilento Youth Union, Pro Loco di Montano Antilia, Istituto Comprensivo Statale di Rofrano, Coop. Exsarco Onlus s.c.s, Jepis Bottega e Mediatica srls, ha divulgato l’avviso pubblico teso alla selezione di 20 giovani (16-35 anni) del Comune di Montano Antilia, del Cilento e della Campania.

I laboratori polivalenti previsti dal progetto si dedicano all’aggregazione e all’inclusione attiva dei giovani mediante un’azione formativa orientata all’acquisizione di strumenti idonei a stimolare la creatività e lo spirito d’impresa, che favoriscano l’avvio di una start-up innovativa costruita ad hoc sulle esigenze specifiche del contesto economico, culturale e identitario di riferimento, seguendo un approccio qualificato e manageriale.

Le attività si svolgeranno presso la struttura che ospita il Museo del Gioco e del Giocattolo Povero di Massicelle. Le stesse prevedono:

Laboratorio per percorsi di sostegno e accompagnamento alla creazione di impresa e al lavoro autonomo, rivolto a giovani che abbiano un’idea d’impresa, segnatamente nei settori del turismo culturale, impresa artigianale, gestione dell’accoglienza e dell’offerta turistica, marketing territoriale. Moduli:

  • Itinerario pratico per l’imprenditorialità giovanile inclusiva;
  • Marketing digitale e Management del Turismo Culturale e Sostenibile;
  • Organizzazione di eventi e gestione di pacchetti turistici/culturali ad hoc – Destagionalizzazione e continuità del flusso turistico sul modello dell’Ecomuseo;
  • Strumenti innovativi di finanziamento e auto finanziamento per l’impresa, focus su Crowdfunding.

Laboratorio educativo culturale, per promuovere attività di animazione giovanile per la crescita personale e l’integrazione sociale dei giovani. Tale macro laboratorio si articolerà nei seguenti moduli:

  • Scrittura creativa, Digital storytelling e catalogazione multimediale giochi della tradizione: I narratori del territorio tra passato, presente e futuro (sostenibile);
  • Riscoperta del valore nobile della Manualità: tradizioni ludiche, artigianato e creatività;
  • Promozione e internazionalizzazione delle attività. Il Museo al centro della mobilità apprenditiva europea e del Servizio Volontario Europeo.

Laboratorio esperienziale, consentirà a 6 giovani, selezionati successivamente dal Comune tra i partecipanti più motivati, di prendere parte in tirocini retribuiti presso le due imprese del partenariato Jepis Bottega e Mediatica srls, finalizzati all’acquisizione di abilità pratiche nel settore del marketing territoriale e della comunicazione d’impresa.

Scadenza per presentare la candidatura 8 maggio 2019. Per maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione e per scaricare il bando si può consultare la sezione notizie del sito istituzionale del Comune di Montano Antilia al seguente link: http://www.montanoantilia.gov.it/Notizie/novusact/viewarticle/articleid/32

Per saperne di più:

©Riproduzione riservata



Tragedia a Montano Antilia, finisce fuori strada con l’auto e muore

di Marianna Vallone

Un uomo di 72 anni di Montano AntiliaAntonio Forte, è morto questa mattina sulla strada provinciale 143 che collega Massicelle ad Abatemarco, nel comune di Montano Antilia. L’uomo a bordo della sua automobile, secondo una prima ricostruzione, sarebbe finito fuori strada non riuscendo a svoltare in una curva, capovolgendosi per qualche metro. Per la vittima non c’è stato niente da fare. Quando sono giunti gli operatori del 118 e i Vigili del Fuoco del Distaccamento di Vallo della Lucania ne hanno constatato il decesso. Sul posto per i rilievi anche i Carabinieri della Stazione di Laurito. Sotto shock la comunità di Montano Antilia, l’uomo era conosciuto e ben voluto.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019