• Home
  • policastro bussentino

Tag: policastro bussentino

Cilento, minaccia di gettarsi sotto al treno: 62enne salvata

di Redazione

I carabinieri della compagnia di Sapri, agli ordini del capitano Matteo Calcagnile, sono dovuti intervenire con una certa celerità ieri pomeriggio, venerdì, alla stazione dei treni di Policastro Bussentino. Ma ecco cosa è successo. Una donna di 62 anni, residente nell’hinterland napoletano, ha minacciato il suicidio affermando di volersi gettare sotto al prossimo treno in corsa che sarebbe passato dal primo binario dello scalo cilentano. Ha contattato anche i carabinieri, digitando il 112 sullo schermo del proprio smartphone e, in evidente stato di shock, avrebbe atteso l’arrivo dei militari dopo aver già superato la linea gialla che separa il marciapiede dal binario. I carabinieri sono giunti sul posto e si sono avvicinati alla donna traendola in salvo. Sono stati poi i sanitari del 118 ad accompagnare la malcapitata all’ospedale dell’Immacolata di Sapri per accertamenti.

©Riproduzione riservata



A Policastro cittadini e istituzioni insieme per un ‘appuntamento con l’ambiente’

di Luigi Martino

Martedì 9 aprile a Policastro Bussentino, si è svolta la manifestazione “Appuntamento con l’Ambiente” in collaborazione con tutte le associazione e le istituzioni presenti sul territorio, in occasione della “Giornata mondiale della terra”, manifestazione promossa dalle Nazioni Unite ogni anno un mese e un giorno dopo l’equinozio di primavera, in sintonia con l’affermazione della “Green Generation”, che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore di fonti rinnovabili, alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali. «Noi oggi proponiamo principalmente una formazione nei confronti e soprattutto dei ragazzi dell’Istituto comprensivo Santa Marina-Policastro -ha spiegato in apertura della manifestazione Annalisa Croccia, assessore del Comune di Santa Marina – che sono coloro che porteranno nel futuro l’equilibrio nella natura e nell’ambiente. Dopo ci recheremo sulla spiaggia di Policastro per pulirla, per l’occasione si sono prestati tutti gli operai del Comune di Santa Marina, la Protezione Civile, i ragazzi del Servizio Civile e l’associazione Fare Verde Gruppo Locale Cilento». «Oggi è una giornata importante – ha sottolineato il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato – perché noi genitori, noi istituzioni, noi adulti abbiamo il dovere di restituire ai nostri figli un ambiente salutare, con una natura incontaminata. Abbiamo il dovere di rimediare agli errori commessi in passato con l’ambiente, partendo proprio dai bambini, dalle nuove generazioni, sensibilizzandoli verso le tematiche ambientali, in modo che in futuro possono avere una maggiore attenzione e rimediare agli sbagli commessi dalle generazioni passate. Voglio ringraziare la Dirigente Maria De Biase per la partecipazione e per la grande sensibilità e l’impegno verso questo tema, gli insegnanti, i rappresentanti ed i ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Policastro-Santa Marina, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Palinuro, la Protezione Civile Gruppo Lucano, Fare Verde Gruppo Locale Cilento, l’Oratorio San Domenico Savio, la Pro Loco Buxentum, i ragazzi del Servizio Civile, gli operai e i collaboratori, gli organi di stampa e tutti coloro che hanno reso possibile questa giornata».

©Riproduzione riservata



Torna il Festival delle idee congeniali nel Cilento

di Marianna Vallone

Avere una buona idea e non condividerla è quasi come non averla. Così, a dare vita a quelle “congeniali” chiuse in un cassetto ma anche a quelle che sono diventate un’impresa, ci ha pensato lo scorso anno Alex Pepe, un giovane di Torre Orsaia, con i suoi collaboratori, con un festival interamente dedicato al tema delle idee e dei progetti, non geniali ma congeniali. Focus tematico dell’edizione 2019 è l’impresa del futuro, che però sappia adattarsi ai cambiamenti in atto, anche ambientali, e quindi sia rispettosa dell’ambiente. Il porto di Policastro Bussentino sarà il luogo in cui le idee potranno trasformarsi in opportunità imprenditoriali, o semplicemente momenti di crescita, attraverso riflessione e discussioni condivise. 

L’evento, che si terrà il 23 agosto, è stato ideato ed organizzato da Alex Pepe e dal suo team, pensando ad un festival che fosse una vera e propria vetrina di idee, trasformate in attività sia tradizionali che innovative da associazioni e cooperative sociali e che rappresentino una vera eccellenza nel loro campo.

La seconda edizione del Festival delle idee congeniali anche quest’anno vedrà la collaborazione di associazioni ed enti amici, oltre al patrocinio del Comune di Santa Marina, pronti a sostenere questo esperimento unico nel suo genere. Decine di stands mostreranno al pubblico le proprie idee già a partire dalle ore 18:00. Non solo tecnologia, ma anche arte, artigianato tradizionale e moderno, fotografia, arte, agricoltura innovativa, bioedilizia, cibo, oggetti pubblicitari e molto altro alla base delle idee che da ogni parte d’Italia raggiungeranno la cittadina del golfo di Policastro per raccontarsi.

Per iscriversi basta cliccare qui https://www.esisterebene.it/festival-delle-idee-congeniali-iscrizioni-aperte/

Pagina Facebook 

©Riproduzione riservata



Mensa scolastica, a Santa Marina chi ha 3 figli non la paga

di Marianna Vallone

Niente costi mensa per i nuclei familiari in cui ci sono tre o più figli. E’ quanto deciso dall’amministrazione comunale di Santa Marina, guidata dal sindaco Giovanni Fortunato. Dunque esenzione del pagamento della refezione scolastica con sgravi alle famiglie numerose.  Il modello per ottenere le agevolazioni, che dovrà essere sottoscritto da uno dei due genitori, sarà reperibile presso gli uffici della casa comunale di Santa Marina e presso la delegazione di Policastro Bussentino.

«Abbiamo deciso di fornire un aiuto alle famiglie numerose, con tre o più figli a carico che usufruiscono della refezione scolastica – ha spiegato il sindaco di Santa Marina Giovanni Fortunato – l’impegno della nostra amministrazione è sempre stato quello di pensare alle esigenze e al benessere di tutti i cittadini, questa esenzione sicuramente può incidere positivamente sul bilancio familiare e può dare un piccolo sostegno alle famiglie. Questo è solo l’inizio di una serie di provvedimenti per incentivare la natalità, per non far morire il nostro paese a causa dello spopolamento, nemico di tutto il Sud».

©Riproduzione riservata



Il Ghiottone a Policastro, dove la cucina garbata di Maria Rina ha conquistato tutti

di Marianna Vallone

In foto Maria Rina
La sala bianca, essenziale ma curata, disegna una piacevole cornice per una cena che si apre con un entrée a base di pane, pomodoro, olio extravergine d’oliva e basilico fresco: la panzanella cilentana è il benvenuto della cucina a base di materie prime di qualità e di profonda passione, che da anni connota il ristorante di Maria Rina, a Policastro Bussentino.  In quarant’anni l’identità de Il Ghiottone è rimasta la stessa, straordinaria, pur evolvendosi: se la tradizione cilentana è sempre ancora ben presente e salda, nel menù Maria ha cercato di costruire sempre qualcosa di nuovo e diverso. Così tutte le sue preparazioni, quasi tutte a base di pesce, racchiudono un giacimento di sapore che hanno fatto la differenza e la storia di questo ristorante. Spigole, calamari, triglie, alici, merluzzi arrivano dai nostri mari. Scarole, zucca, pomodori, carciofi, olive dagli orti, terreni cilentani dove gemmano in abbondanza ortaggi e erbe spontanee che vengono esaltati nella sua cucina.
La panzanella cilentana
Maria li studia, li rielabora e gli dà quel tocco di bellezza che mancava. Campionessa di essenzialità e semplicità capace pure di illuminare piatti dalla semplicità disarmante, come gli spaghetti alle vongole, a cui aggiunge la mollica di pane fritto e il peperone verde. Il merluzzo in crosta di patate accompagnato da uno stufato di scarola è un altro esempio, o i ravioli con fumetto di vongole, gamberetti, pomodoro e basilico tra i primi più richiesti. Esplode il binomio terra e mare nella mille foglie di pesce bandiera, tegole di pane e crema di melanzane o nel baccalà con crema di broccoli, limone e peperone crusco. Nel menù dessert due consigli: pane di fichi con ricotta di capra e frutti di bosco e una sfogliatina calda con crema e frutta fresca. Sfoglia la gallery (foto © Marianna Vallone)
Ristorante Il Ghiottone Via Nazionale, 42 Policastro Bussentino (SA) Telefono 0974 984186

©Riproduzione riservata



Grave incidente a Policastro, due feriti

di Marianna Vallone

Foto dell’incidente
Una ragazza di 19 anni ed un 15 enne sono le persone rimaste coinvolte nel grave incidente avvenuto nella notte nel centro abitato di Policastro Bussentino. Il fatto è avvenuto sulla strada statale 18, nei pressi del Jazz Pub, intorno alle 2. I due giovani arrivavano da Sapri quando la loro auto, per cause ancora in corso di accertamento, è andata a schiantarsi contro un muretto con fioriere e pali della segnaletica, invadendo la corsia opposta. Il minorenne è rimasto incastrato tra le lamiere, i Vigili del Fuoco del distaccamento di Policastro Bussentino, giunti immediatamente sul posto insieme ai soccorsi e ai carabinieri della compagnia di Sapri, hanno liberato il giovane poi trasportato con urgenza all’ospedale di Sapri. 

©Riproduzione riservata



Giovane musicista di Policastro al Concerto di Natale per il Vaticano

di Marianna Vallone

Pasquale Fortunato, di Policastro Bussentino, è stato uno degli orchestrali presenti al concerto tenutosi il 15 dicembre presso la straordinaria sala Nervi intitolata al Papa Paolo VI in Vaticano. Il giovane ha 27 anni, è laureato a pieni voti in contrabbasso al conservatorio “G. Martucci” di Salerno e attualmente al biennio specialistico nello stesso Ateneo. Fortunato, di nome e di fatto, ha partecipato in qualità di contrabbassista nell’Orchestra Sinfonica Universale Italiana diretta dal maestro Renato Serio, con altri giovani campani scelti dagli organizzatori dell’evento. Il Concerto andrà in onda il 24 ed il 25 dicembre in Mondovisione su Canale 5 e la serata sarà presentata da Gerry Scotti. Tanti gli artisti presenti, tra cui Ermal Meta, Anastacia, Alessandra Amoroso, Edoardo Bennato. «Un esperienza indimenticabile – dice Fortunato – una forte emozione condividere note con colleghi musicisti ormai affermati in questo ambito, e una grande opportunità quella di conoscere da vicino artisti italiani e internazionali. Spero di poter ripetete anche l’anno prossimo questa bellissima esperienza».

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019