• Home
  • scuole chiuse

Tag: scuole chiuse

Terremoto nel Tirreno, scuole chiuse a Centola

di Marianna Vallone

Lezioni sospese per oggi nel Comune di Centola su decisione del sindaco, Carmelo Stanziola, che ha emesso un’ordinanza di chiusura delle scuole del suo territorio. Come per Camerota, anche il primo cittadino di Centola-Palinuro ha preferito chiudere le scuole di ogni ordine e grado delle frazioni e del capoluogo, in via in via precauzionale, provvisoria e momentanea.

Il timore di ulteriori e più forti scosse non ha risparmiato gli amministratori del basso Cilento, dopo il terremoto che alle 6.31 di giovedì di magnitudo 4.4 e delle successive quattro lievi scosse si è verificato nel Mar Tirreno ed avvertito nettamente tra Calabria, Basilicata e bassa Campania.

©Riproduzione riservata



Neve e disagi, chiuse le scuole

di Luigi Martino

Nevicata nella notte su gran parte del Vallo di Diano e Tanagro, zona a sud della provincia di Salerno e confinante con la Basilicata. Diversi i comuni nei quali le scuole oggi resteranno chiuse. Tra questi spicca Sala Consilina, che con i suoi 12mila abitanti è il comune più popoloso del Vallo di Diano, dove il sindaco Francesco Cavallone ha emesso un’ordinanza che stabilisce la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado “preso atto, nelle prime ore di oggi, delle effettive condizioni di transitabilità della rete viaria cittadina che, di fatto, presenta forti criticità sotto il profilo della sicurezza della circolazione stradale”. Analoga decisione è stata presa alle 5.20 da Giuseppe Rinaldi, sindaco di Montesano della Marcellana, che tramite la sua pagina Facebook ha diffuso il testo dell’ordinanza, e da Paolo Imparato, sindaco di Padula.

©Riproduzione riservata



Maltempo, i sindaci chiudono le scuole nel Salernitano

di Luigi Martino

L’annuncio scritto con il gesso sulla lavagna di una classe
Scuole chiuse questa mattina in alcuni comuni dei comprensori del Tanagro e del Vallo di Diano, a sud di Salerno. A seguito del perdurare dell’allerta meteo, diversi sindaci hanno emanato apposite ordinanze di chiusura per le scuole di ogni ordine e grado. In particolare le attività didattiche sono sospese per la giornata di oggi nei comuni di Caggiano, Montesano sulla Marcellana e Teggiano. A Padula, invece, le scuole rimarranno chiuse oggi e domani.  

©Riproduzione riservata



Troppa neve, per fortuna esistono i volontari della protezione civile

di Luigi Martino

La neve cade giù copiosa sui comuni interni del Cilento e sui centri del Vallo di Diano. In alcune zone le scuole resteranno chiuse anche domani. A San Pietro al Tanagro, il gruppo di Protezione civile F.A.T.A., si aggira tra le strade del paese per garantire sicurezza ai cittadini. I mezzi sono occupati nello spargimento del sale e, dove si può, stanno anche provvedendo a liberare le arterie dalla neve.

©Riproduzione riservata



Neve e gelo, chiusa l’università e le scuole. Disagi anche in Cilento e Diano

di Luigi Martino

Per maltempo, nel Salernitano, il sindaco di Fisciano ha disposto, con urgenza, la chiusura del campus universitario e di tutte le scuole per oggi. Una nevicata «continua a imperversare creando notevole disagio e pericolo alla circolazione stradale», si legge nell’ordinanza emessa stamani dal primo cittadino, Vincenzo Sessa. Anche il sindaco del vicino comune di Baronissi, Gianfranco Valiante, ha emanato un’ordinanza che dispone la chiusura della sede universitaria dislocata sul territorio comunale e degli istituti scolastici di ogni ordine e grado. Inoltre, i cittadini sono invitati a utilizzare le autovetture «soltanto se strettamente necessario e comunque con massima prudenza per il fondo stradale ghiacciato». Durante la scorsa notte, una coltre bianca ha ricoperto la citta’ di Salerno dove si sono registrate temperature non usuali. Questa mattina, i prati dell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona, nella frazione di San Leonardo, sono ricoperti di uno strato leggero di nevischio, e anche il lungomare cittadino offre uno spettacolo insolito con gli alberi e le panchine imbiancate. Nelle zone collinari, si registra qualche disagio, in particolare alla circolazione, ad Ogliara, Rufoli, Giovi e Matierno dove la neve e’ caduta in modo piu’ intenso. Il territorio, sottolineano in Comune, è monitorato dai volontari della protezione civile e “lo spargisale sarà attivato immediatamente qualora vi si presenti la necessita'”. Sono a disposizione tre bancali di sale. Attivata anche una pattuglia della Polizia Municipale di Salerno. A Pellezzano, Protezione civile in campo durante le ore notturne per liberare il manto stradale dal ghiaccio; e gia’ dalla serata di ieri, attivi mezzi spargisale sull’intero territorio comunale. Al Valico di Chiunzi, strada che collega la costa amalfitana, le strade risultano pulite e transitabili nonostante la lieve nevicata. La neve ha interessato anche Cava de’ Tirreni, i comuni dell’agro sarnese-nocerino e del Vallo di Diano. A Sassano, a Teggiano e a Piaggine, strade completamente imbiancate

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019