Tag: vallo

Legalità, successo mostra dedicata a Falcone e Borsellino

di Luigi Martino

Successo di pubblico a Vallo della Lucania per la mostra fotografica itinerante ‘L’eredità di Falcone e Borsellino’ in svolgimento presso l’istituto di istruzione superiore ‘Cenni-Marconi’ di Vallo della Lucania. Nei primi tre giorni di esposizione – la mostra chiuderà i battenti il prossimo 3 dicembre – sono stati circa duemila i visitatori tra cui molti studenti. Curata dall’Agenzia Ansa in collaborazione con il Miur, la mostra propone duecento scatti fotografici attraverso i quali si rivivono diversi momenti sia della vita privata sia lavorativa dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Si tratta di un percorso fotografico finalizzato, tra l’altro, a far conoscere ai giovani la storia dei due giudici, emblema dei valori della legalità e della lotta alla criminalità organizzata.

Oltre alla esposizione fotografica sono in programma dibattiti e riflessioni anche sulla violenza di genere in quanto la mostra è parte del progetto vincitore del bando promosso dal dipartimento Pari Opportunità della presidenza del consiglio dei ministri dedicato alla legalità e alla lotta contro la violenza sulle donne dal titolo: «Magistrato, poliziotte e psicoterapeute… Donne per la legalità».

In questi giorni sono diversi i rappresentanti istituzionali che si sono confrontati con gli studenti tra cui, il senatore Francesco Castiello, il presidente del Parco Nazionale del Cilento, Tommaso Pellegrino, ed il vescovo della diocesi di Vallo della Lucania, mons. Ciro Miniero. «Siamo molto soddisfatti – dichiara la docente Carmen Lucia – in quanto i nostri studenti hanno avuto l’opportunità di vivere un’esperienza altamente educativa e formativa tant’è che loro stessi hanno svolto il ruolo di guide accompagnando gli ospiti lungo il percorso dei pannelli espositivi».

La mostra fotografica itinerante «L’eredità di Falcone e Borsellino» diventerà permanente presso l’istituto scolastico vallese grazie all’installazione di un totem multimediale attraverso il quale saranno proiettate le foto che compongono la mostra stessa ed alcuni video-documentari.

©Riproduzione riservata



Sindaci a Vallo contro la chiusura dei punti nascita: «Noi ci siamo»

di Luigi Martino

La comunità di Vallo della Lucania ha promosso una manifestazione in sostegno dei Comuni del Golfo di Policastro e del Vallo di Diano contro la chiusura dei punti nascita di Sapri e Polla. Una manifestazione civile promossa e sostenuta da cittadini di ogni collocazione politica. «Per sostenere le comunità del Golfo di Policastro e del Vallo di Diano contro la chiusura dei punti nascita di Sapri e Polla. Per difendere la struttura di emergenza cardiologica dell’Ospedale di Vallo della Lucania. Per difendere i servizi sanitari dell’area del Parco. Per difendere l’integrità territoriale. Noi ci siamo per dare, innanzitutto a noi stessi, un messaggio di presenza, di partecipazione, di unità, di solidarietà, di speranza e di fiducia» fanno sapere i responsabili dell’incontro.

«Una manifestazione che vuol sostenere l’unità territoriale e difenderne l’integrità perché ciò che riguarda il Golfo e il Vallo riguarda anche noi, come cittadini del Parco. Diversi sindaci hanno risposto positivamente agli inviti, altri politici hanno aderito autonomamente, ma soprattutto vi è una vivacità e una partecipazione diffusa tra i cittadini» continuano. L’evento doveva tenersi in piazza Vittorio Emanuele II a Vallo della Lucania, ma causa maltempo è stato spostato all’interno dell’aula consiliare.

©Riproduzione riservata



Sbaglia con il flex e si ferisce alla gamba: 54enne grave

di Luigi Martino

Il trasferimento in eliambulanza

Un uomo di 54 anni è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale San Luca di Vallo della Lucania dove è stato trasportato d’urgenza in eliambulanza dopo un incidente avvenuto a Castellabate. Secondo la ricostruzione degli inquirenti e dei soccorritori, sabato pomeriggio, intorno alle 14, sul lungomare Pepi di Santa Maria, il lavoratore, residente nella cittadina di Benvenuti al Sud, stava tagliando la legna con il flex all’esterno di una pizzeria quando gli è sfuggito l’arnese di mano e si è ferito ad una gamba. Immediatamente i soccorsi hanno trasferito il ferito allo stadio Guariglia di Agropoli. Da qui un’eliambulanza lo ha accompagnato a Vallo. Ora il 54enne è ricoverato in prognosi riservata. Le indagini del caso sono affidate ai carabinieri della compagnia di Agropoli agli ordini del capitano Francesco Manna.

©Riproduzione riservata



© Giornale del Cilento - Gerenza

Iscrizione al Tribunale Vallo della Lucania n.580/2009 del 04.09.2019