Mons. Angelo Spinillo nominato dal Papa Vescovo di Aversa

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nei giorni scorsi il Santo Padre Papa Benedetto XVI ha nominato Vescovo di Aversa S.E. mons. Angelo Spinillo che, dopo dieci anni, lascia la Diocesi di Teggiano e si incammina per servire una nuova diocesi, quella di Aversa, cittadina in provincia di Caserta.
Angelo Spinillo, nato a Sant’Arsenio sessant’anni fa, è stato per molto tempo parroco di Atena Lucana e direttore dell’Ufficio dei Beni Culturali Ecclesiastici della diocesi di Teggiano, della quale è stato poi vescovo dal 2000 ad oggi.
In una lettera indirizzata alle due diocesi, ai confratelli sacerdoti, ai religiosi e a tutto il Popolo di Dio, saluta la diocesi di Teggiano con queste parole: << Alla mia Diocesi di Teggiano-Policastro, come scrivevano gli apostoli Pietro e Paolo nella conclusione delle loro lettere, vorrei oggi dare il bacio santo che ha il sapore di una gratitudine infinita e di un amore sincero, il bacio che è proprio del figlio verso chi lo ha generato alla fede, del fratello verso coloro con i quali condivide il dono e la speranza della vita, del padre chiamato a dare tutto ciò che ha per la crescita della famiglia che Dio gli ha donato.
 Ogni partenza lascia sempre un senso di incompiutezza, perciò chiedo a voi, fratelli sacerdoti e diaconi, a tutti voi, fratelli e amici della nostra chiesa diocesana, di perdonarmi ciò che non ho saputo o potuto sviluppare nella forma più compiuta per il bene comune.
Accompagnatemi ancora con il vostro affetto e la preghiera nella certezza che, nella verità dell’essere della Chiesa, nessun rapporto mai si chiude anche se è chiamato a svilupparsi in tempi e spazi nuovi>>.
Noi di giornaledelcilento.it auguriamo a Mons. Angelo Spinillo che continui ad essere un esempio di spontaneità, bontà e disponibilità episcopale per la comunità aversana come lo è stato, in questi anni, per la nostra diocesi.